Excite

Victoria's Secret Fashion Show 2012, Karlie Kloss con copricapo indiano: è polemica

  • Getty Images

E' uno degli eventi fashion più attesi e dunque inevitabilmente se ne parla a lungo, sia prima che dopo, nel bene e nel male, ma di sicuro il clamore suscitato quest'anno il Victoria's Secret Fashion Show non se lo aspettava. A scatenare una coda di polemiche roventi, infatti, non è stata la solita querelle sulle modelle troppo magre - sebbene le foto dell''angelo affamato' Candice Swanepoel abbiano fatto il giro dei media - bensì la decisione di far sfilare Karlie Kloss con un copricapo tipico dei nativi americani.

Karlie Kloss, le foto dei look della modella e angelo di Victoria's Secret

La bellissima top statunitense si è infatti presentata in passerella con un look 'Pocahontas' secondo Victoria's Secret, ovvero bikini leopardato con inserti e frange di nappa beige, numerosi gioielli in turchese e argento, sandali vertiginosi in stile squaw e - dettaglio che ha provocato la levata di scudi - un maestoso copricapo di piume bianche, rosse e nere che toccava fino a terra.

Victoria's Secret Fashion Show 2012: le foto

L'immagine della modella, tuttavia, è stata giudicata irrispettosa della storia e delle proprie tradizioni dai nativi americani (e non solo) e così una pioggia - ma sarebbe più corretto dire una tempesta - di critiche si è abbattuta sulla pagina Facebook e sul profilo Twitter del brand, che alla fine ha dovuto porgere scuse ufficiali: "Siamo spiacenti che i nativi americani siano rimasti sconvolti dalla scelta di utilizzare una replica del loro copricapo tradizionale nel nostro show. Ci scusiamo sinceramente: non era nostra intenzione offendere nessuno".

Un mea culpa al quale si è aggiunta anche la scelta di tagliare la sfilata di Karlie Kloss-Pocahontas dallo show tv che andrà in onda il prossimo 4 dicembre e da tutto il materiale fotografico del brand: "Per rispetto, non utilizzeremo immagini del copricapo in nessuna trasmissione televisiva, prodotto di marketing o altro veicolo promozionale", ha infatti dichiarato Victoria's Secret.

Uno scivolone di stile? L'America e il mondo del fashion a riguardo sono divisi: c'è chi censura senza mezzi termini la scelta del celebre marchio di lingerie e chi invece sostiene che la reazione sia stata eccessiva. Resta il fatto, però, che forse sarebbe bastato pensare alla recente polemica dei nativi americani per il video dei No Doubt Looking Hot, in cui Gwen Stefani compare vestita da squaw, per evitare passi falsi: la band infatti è stata costretta a ritirare la clip con molte scuse. Repetita (non) iuvant?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018