Excite

Versace: anche la maison italiana mette al bando il sandblasting

  • CleanClothescampaign

Fin dagli anni della sua fondazione ad opera del grande Gianni, la casa di moda Versace si è sempre distinta non solo per il grande attaccamento al Made in Italy ma anche per una spiccata sensibilità a temi di solidarietà e beneficenza. Se Donatella e la maison di famiglia hanno partecipato più volte ad iniziative di charity a favore di chi è più in difficoltà, non deve giungere inaspettata l'ennesima adesione del brand italiano ad una nobile campagna: la messa al bando del sandblasting.

Foto la bellezza e lo stile Versace

Il sandblasting è una tecnica di lavorazione molto usata per realizzare jeans dall'effetto usurato e vintage ottenuta attraverso l'uso di sabbia. Tuttavia tale metodo comporterebbe danni alla salute di chi lavora l'amato denim. E così dopo una campaign di sensibilizzazione, iniziata nel 2010, da parte dell'associazione Clean Clothes per la messa al bando di tale tipo di lavorazione, numerose case di moda e brand hanno aderito da Benetton a H&M passando per Zara, Mango solo per citarne qualcuno a questa iniziativa.

Mancava all'appello la maison Versace che ha fatto saper della sua partecipazione a produrre jeans dall'effetto scolorito, tanto apprezzato dai clienti, con metodi alternativi rispetto all'impiego del sandblasting così dannoso per la salute dei lavoratori che spesso si trovano nei posti più remoti del pianeta, ignari delle conseguenze che alcune tecniche ed agenti chimici possano comportare per la loro incolumità e sicurezza.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017