Excite

Stivali alti senza tacco: come indossarli

  • Foto:
  • Mauroleone.com

Eleganti e comodi, gli stivali alti senza tacco rappresentano una scelta sempre più diffusa tra le donne: saperli scegliere e saperli indossare, però, è davvero importante. Vediamo, dunque, quali sono gli aspetti da tenere in considerazione, per provare a esaltare le forme femminili e soprattutto a indovinare gli abbinamenti giusti. In primo luogo occorre decidere come sarà il nostro stivale: “pulito”, privo di decorazioni, oppure con fibbie, pelo, frange o altro? Tutto dipende dall’uso che intendiamo farne, e dal look che vogliamo assumere: casual o formale.

A punta tonda

Se è vero che le opzioni possibili sono davvero infinite, la scelta deve basarsi su alcuni elementi fondamentali. Bisogna tenere presente, per esempio, che quelli a punta tonda, e quindi con pianta larga, vanno di gran moda, soprattutto se dotati all’interno di imbottitura e se scamosciati all’esterno: siamo in presenza di stivali adatti soprattutto alle donne più giovani, oppure per chi è in cerca di una calzatura casual perfetta per i mesi invernali; vanno abbinati con minigonne, leggings o skinny jeans, ma anche shorts o abiti corti.

Sopra il ginocchio

Non bisogna sottovalutare, comunque, i cuissardes, che arrivano fin sopra il ginocchio, sfiorando l’inguine, proteggendo e avvolgendo la gamba. In questo caso, abbiamo a che fare con calzature perfette per le temperature più rigide, pur potendo essere calzati anche per accompagnare minigonne cortissime, e quindi dare un tocco di sensualità al nostro look. Si tratta di stivali esteticamente accattivanti, anche se per certi versi impegnativi. Bisogna saperli portare evitando il rischio di apparire troppo trasgressive.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017