Excite

Stivali alti di camoscio: come indossarli

  • Foto:
  • Mauroleone.com

Gli stivali alti di camoscio? Una soluzione scelta da sempre più donne. L’importante, però, è saperli portare: ecco, dunque, alcuni consigli per apparire davvero eleganti.

Con il risvolto

In primo luogo occorre sottolineare che i modelli di camoscio presentano la caratteristica di essere molto morbidi, e di conseguenza possono anche essere portati arrotolati, in caso di necessità, senza che arrivino per forza all’altezza dell’inguine. Molto raffinati risultano quelli con il tacco, purché sia abbastanza largo e non superiore ai 6 centimetri di altezza. Altrimenti, si rischia di calzare stivali scomodi che ci faranno dannare. In generale la soluzione del risvolto piegato è molto utile e assolutamente ideale per coniugare eleganza e confort.

Come abbinarli

Ma come vanno abbinati questi stivali di camoscio? Senza dubbio la cosa principale da evitare sono le calze a contrasto: meglio scegliere calze, e magari anche leggings, in tinta. Il contrasto può essere ottenuto con altri accessori, magari con un bel cinturone corposo. Gli stivali di camoscio alti rappresentano la soluzione ideale per donne dalla corporatura piccola, che hanno bisogno di allungare la propria figura e di slanciarsi. Molto comodi e confortevoli, assicurano il benessere del piede, rispettando la sua conformazione e permettendo di stare in piedi anche pe rmolte ore senza affaticarsi.

Su cosa metterli

Infine, gli stivali di camoscio alti possono accompagnare: il classico paio di jeans, casual e informale che sta bene su tutto; una minigonna, anche molto corta, per esaltare la propria sensualità, oppure una gonna più classica, magari bordeaux o comunque scura, per una scelta di classe e sobrietà, senza rinunciare alla comodità.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017