Excite

Stella McCartney veste le damigelle di Kate Moss

  • Foto:
  • ©LaPresse

Signori, si replica. Dopo Kate (Middleton) sale all'altare Kate (Moss) e i tabloid inglesi rilanciano il gioco 'indovina chi è lo stilista' anche per il vestito da sposa della futura signora Hince. E non solo: questa volta nel calderone delle ipotesi sono finiti anche gli abiti delle damigelle. E le damigelle stesse. Ma andiamo con ordine.

Charlene Wittstock sposa in Armani

Il 2 luglio - la stessa data scelta da Alberto di Monaco e Charlene Wittstock - la supertop britannica Kate moss convolerà a giuste nozze con il chitarrista dei Kills Jamie Hince. E data la fama dei due sposini, i tabloid inglesi si sono subito dati da fare per sollevare un po' di clamore intorno all'evento. Ovviamente il punto più dibattutto è, come sempre, il nome dello o degli stilisti che hanno disegnato i vestiti della cerimonia. Ma questa volta - almeno per gli abiti delle damigelle - sembra che non ci siano misteri: la prescelta è Stella McCartney, grande amica di Kate, e le mises commissionate per i tre angeli che accompagneranno la modella all'altare sono in seta color crema, lunghi, con lo strascico e senza stranezze di sorta. All'insegna della semplicità, dunque.

Più interessante invece scommettere sul nome delle damigelle che quegli abiti li indosseranno. Mentre pare certa la presenza di Naomi Campbell, sulle altre due c'è un po' di confusione: i soliti bene informati puntano su Lila Grace, la figlia che Kate ha avuto dall'editor di 'Dazed & Confused' Jefferson Hack, e su un'amica a scelta tra Courtney Love o Annabelle Neilson. Esclusa per cause di forza maggiore - leggi 'arresti domiciliari' - Lindsay Lohan.

E la sposa? Se inizialmente sembrava che anche 'questa' Kate avrebbe indossato un abito di Sarah Burton, ora invece pare probabile che la Moss non abbia alcuna intenzione di farsi offuscare dall'eco della sua blasonata omonima e punti su una soluzione completamente diversa, come per esempio un vestito vintage. Ma non è neppure detto che il colpo di teatro sia ancora più clamoroso. A mettere la pulce nell'orecchio dei giornalisti è stata Vivienne Westwood, che con nonchalance pare si sia fatta scappare una frase del tipo: "l'avrà disegnato lei stessa". Staremo a vedere.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017