Excite

Sfilate di Parigi, i nuovi must della primavera-estate 2008

Si chiude l'appuntamento con le sfilate di Parigi ed ecco che, nonostante si stia a malapena immaginando cosa indossare per l'imminente freddo, si accende già la curiosità di sapere cosa ci sarà nel nostro prossimo guardaroba estivo. Parigi, si sa, detta legge ma le tendenze che emergono da questi giorni densi di incontri sono quanto mai controverse (guarda la gallery di immagini).C'è tutto e il contrario di tutto. Siete minigonniste ad oltranza? Perfetto, la mini sarà di gran moda. Avete superato gli anta e la minigonna non fa per voi? Non c'è problema, via con la gonna longuette o appena sopra al ginocchio. Purchè sia a vita alta, ovviamente, e magari anche un po' arricciata. Del resto è già da qualche tempo che gli stilisti stanno provando a riproporci la vita alta e a quanto pare stavolta si sono messi di grande impegno.

Per quanto riguarda i tessuti, elogio della leggerezza. Seta, chiffon, organza e taffetà per un effetto certamente sensuale ma mai volgare. Bandite infatti trasparenze e nudità, la parola d'ordine è coprire. Dimenticate spacchi e scollature e piuttosto munitevi di collane vistose e pettorine per mascherare abbondanti decolletè.

Passiamo ai colori: siamo in estate quindi perfette le stampe floreali e animalier ma di grande classe anche le tinte unite, sia esse tenui e sobrie sia di colori accesi e brillanti mutuati dalla pop art. E poi piume come se piovesse. Ovunque e comunque, applicate, stampate, colorate, sono il vero must della prossima stagione.

Quello che è certo, in ogni caso, è che sono mancate le trovate spettacolari del passato quando molte sfilate erano un tripudio di luci, colori ed effetti speciali. Oggi si va al sodo, al concreto. Vestiti e niente piu'. Crisi della creatività o piuttosto maggiore attenzione a budget e fatturati?

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017