Excite

Scarpe Oxford? Ora anche per la donna

  • tacco-alto

Come si sa le mode finiscono, cambiano, ma inevitabilmente tornano. In questi casi capita spesso che modelli che erano prerogativa maschile, vengano rivisitati e adattati alla donna. Questo è ciò che è avvenuto con le celeberrime scarpe Oxford. Simbolo di eleganza e formalità nell’uomo, il modello inglese, da qualche anno, è stato riadattato per il piede femminile, perdendo il suo carattere formale ma mantenendo la classe che le contraddistingue. Adatte ad ogni occasione, giornaliera o serale, con tacco o senza, le Oxford sono ormai diventate un must.

Vediamo ora quali sono le varianti in commercio.

Le scarpe Oxford da donna con il tacco sono la moda del momento. Presenti in tutti i colori immaginabili, coniugano stile ed eleganza. Perfette per chi vuole differenziarsi! In commercio sono presenti le varianti in pelle e camoscio; le seconde sono consigliate esclusivamente per la stagione invernale. Attenzione però, la caviglia sottile è d’obbligo per chi non voglia apparire goffa e tarchiata.

La linea bassa è reperibile in molteplici varianti, dalla pelle morbida quasi rasoterra, al modello rigido con un piccolo tacchetto. Il tinta unita permette una maggiore abbinabilità e raffinatezza, ma il bicromato è indubbiamente più trendy. Quest’ultimo, nella versione rigida, è perfetto per l’amante del vintage che non ha paura di osare!

Mentre la variante col tacco è preferibilmente da abbinare ad un pantalone stretto alla caviglia, o ad un leggins, le Oxford basse permettono un maggior numero d’occasioni d’uso. Perfette se indossate con un pantalone, rigorosamente skinny, per una versione moderna ed aggressiva; si sposano egregiamente anche con un fresco vestitino anni ’60, con francesine al ginocchio, per uno sbarazzino tuffo nel passato.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017