Excite

Sanremo 2012, meglio e peggio vestite prima puntata, Belen e Eli

  • infophoto

Della prima puntata della sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo c'è stato ben poco da salvare, a partire dalle mise scelte per l'occasione dalle cantanti apparse sul palco. Un dubbio permane, anche l'occhio vuole la sua parte e questo tutti lo sanno, compresi gli stylist, che in teoria mesi prima decidono quale look far sfoggiare alle loro cantanti-clienti per l'occasione, ma ieri che fine avevano fatto?

Guarda le foto degli outfits della prima puntata di Sanremo

L'impressione è stata che le cantanti avessero deciso da sole cosa indossare sul palco, consigliate in una boutique del centro dalla commessa che pur di farti acquistare qualcosa ti dice che ti sta bene tutto, anche quel fucsia che fa a cazzotti con la tua carnagione o quel colore di capelli che ti mortifica i lineamenti. Ma procediamo con ordine, le uniche due che prendono un buon voto sulla pagella di stile della prima puntata di Sanremo sono Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez, vuoi perchè madre natura è stata generosa, vuoi perchè gli abiti disegnati da due grandi stilisti come Versace e Alberta Ferretti non passano inosservati e sono i più richiesti sui red carpet di tutto il mondo, erano degne di nota.

Elisabetta indossava un abito Atelier Versace color ghiaccio che metteva in evidenza le lunghe e toniche gambe, grazie anche allo spacco laterale, trucco e parrucco sobrio ed elegante. L'abito di Belen Rodriguez, invece, firmato Alberta Ferretti ricordava quello di Anita Ekberg nella celebre scena della Fontana di Trevi del film di Fellini, La Dolce Vita: scollo a cuore e gorgiera preziosa, peccato le stesse un pò stretto, del resto era l'abito che doveva indossare la modella Ivana Mrazova costretta a letto per un brutto torcicollo.

Ma passiamo agli OUT (e non ce ne vogliano le dirette interessate): possiamo dividere due categorie, quelle che hanno indossato abiti non adatti all'occasione e quelle che non hanno saputo valorizzarsi nonostante gli sforzi. Tra coloro che non hanno azzeccato l'outfits della serata, ma hanno anzi mortificato il loro aspetto troviamo: Emma Marrone - in total verde, con giacca in pelle e shorts, scarpe scultura e capelli neo punk, in un mix decisamente poco consone all'occasione. Un look adatto ad un concerto, o a una serata in un locale, ma non al grande palco di Sanremo.

Nina Zilli: la cantante ha optato per un look che riecheggiava vagamente lo stile di Amy Winehouse, con capelli vaporosi, abito bon ton color carne e decollettè dalla punta arrotondata color ciliegia; il modello dell'abito non era adatto al fisico della bella cantante e ne mortificava il decollettè. Hanno scelto il nero e fucsia, Noemi e la cantante dei Mattia Bazar, Silvia Mezzanotte, la prima con un frak che sebbene simpaticamente foderato di fucsia era decisamente un pugno nell'occhio, in contrasto con i suoi capelli rosso fuoco. La seconda, invece, sembrava appena uscita dalla favola di Biancaneve, un l'abito con scollo profondo e collo rialzato non era il massimo su di lei, e non valorizzava sicuramente i suoi punti forti.

Nì anche per Arisa e Dolcenera: la prima con un minidress color nude, scarpe nude e trucco nude, insomma decisamente poco adatto alla sua personalità e poco in sintonia con le mise che ha sfoggiato ad X Factor, molto più audaci e sexy; la seconda, con t-shirt e longuette in paillettes, più adatta per una serata in discoteca con gli amici, inoltre i calzini, ben i vista con gli ankle boots, e in più sulla longuette, sono un errore grossolano in fatto di stile e che riduce la lunghezza delle gambe in modo notevole.

Decisamente OUT, Loredana Bertè, grande stima per la sua voce ed il suo percorso artistico, ma quegli stivali erano a dir poco tremendi, per non parlare degli occhiali da sole. Insomma, la prima puntata non è stata delle migliori, vediamo con la seconda cosa succede!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017