Excite

Roberta di Camerino, la moda è arte

Dopo il grande successo ottenuto al Museo Revoltella di Trieste, la mostra "Roberta di Camerino, la rivoluzione del colore" arriva a Venezia, negli spazi labirintici di Palazzo Pesaro degli Orfei, dimora del raffinato artista Mariano Fortuny, da cui anche il nome di Palazzo Fortuny. Un omaggio che Venezia ha voluto rendere a una delle sue personalità più importanti, Roberta Coen, che dopo il matrimonio, a causa della guerra, decise di rinunciare al cognome da ragazza per quello da sposata.

La nuova collezione p/e dell'atelier Roberta di Camerino

Di Roberta di Camerino, mancata lo scorso anno, la mostra vuole celebrare la "rivoluzione del colore", il grande cambiamento non solo di stile, ma anche di mentalità apportato da questa donna eccezionale all'Italia degli anni 50. Un "total look" fatto di abiti e accessori fortemente innovativi grazie a un uso sapiente dei tessuti - in particolare velluti -, accostamenti cromatici insoliti e mai visti prima, forme e modelli stravaganti. Le stampe "trompe l'oil" dove i dettagli non sono veri ma disegnati e l'abito a pannello sono diventati due must della moda, fonte di ispirazione per molti grandi stilisti, primo tra tutti Moschino. Un rivoluzione portata a compimento con accessori dalla personalità fortemente marcata come il bauletto Bagonghi - una delle borse più amate dalla principessa Grace di Monaco, icona di stile incontrastata - che per l'occasione dei 150 anni dell'Unità di Italia è presente nella nuova collezione in versione tricolore.

La mostra, allestita al primo piano nobile di Palazzo Fortuny, presenta al pubblico 60 borse, abiti, ombrelli, foulard e immagini storiche di Roberta di Camerino, dei suoi laboratori e delle personalità incontrate durante la sua attività. Un omaggio di grande fascino, grazie anche agli allestimenti creati per fondere e alternare l'arte della celebre stilista a quella dell'eclettico Fortuny, le cui opere fanno bella mostra di sè nelle sale.

Foto: robertadicamerino.com

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017