Excite

Polemica per le baby modelle Armani Junior



Nuova campagna pubblicitaria, ennesima polemica ai danni di una marchio made in Italy. Arturo Canalda, difensore dei minori della comunità autonoma di Madrid, stavolta accusa la campagna pubblicitaria Armani Junior primavera-estate 2007, la linea di abbigliamento destinata a bambine dai 5 ai 15 anni, chiedendone l’immediato ritiro perché rea di incitare al turismo sessuale.

Lo scatto in questione ritrae due bambine di origine orientale, dove la piaga della prostituzione infantile è una triste realtà, in atteggiamenti poco consoni alla loro età e vestite in modo succinto. Condividiamo le motivazioni che hanno sollevato la polemica, ma prima di gridare allo scandalo e puntare il dito contro la scelta di dubbio gusto di Armani, sarebbe bene riflettere su quanto comune sia nel mondo della moda, il costume di proporre baby modelle che scimmiottano pose e atteggiamenti da adulte.

Tratto da: Trendencias

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017