Excite

Patrizia Mirigliani risponde a Laura Boldrini: "Miss Italia seria e pulita". Fiorello: "Critiche snob"

  • Facebook

Silvia Artana

Dopo che ieri Laura Boldrini ha definito la decisione della Rai di cancellare Miss Italia "moderna e civile", in serata è arrivata la replica di Patrizia Mirigliani, che sulla pagina Facebook ufficiale del concorso ha risposto alla Presidente della Camera difendendo la kermesse e le sue partecipanti.

Laura Boldrini: "Miss Italia? No della Rai scelta moderna e civile"

Dopo avere detto di apprezzare molto l'interesse di Boldrini per la manifestazione, l'imprenditrice figlia dello storico patron della kermesse, Enzo, ha sottolineato che "in tutto il mondo si valorizza la bellezza nazionale, compito che noi perseguiamo con etica e correttezza da ben 74 anni" e poi ha scritto: "Avrei piacere di incontrare personalmente la Presidente per renderla partecipe di quanto Miss Italia abbia fatto per le donne".

Patrizia Mirigliani ad Excite: "Miss Italia è un modo onesto per entrare nel mondo dello spettacolo"

Patrizia Mirigliani infatti non ci sta a vedere additata la creazione di suo padre come un prodotto volgare e offensivo della dignità femminile: "Le protagoniste sono cinquemila ragazze che liberamente si sono iscritte e che partecipano per conquistare quella visibilità che nessun altro evento mette loro a disposizione in maniera così seria e pulita", è la sua appassionata difesa.

Parole che trovano l'immediato appoggio di numerosissimi utenti, che invitano l'imprenditrice a "non mollare", le fanno i complimenti e prendono le parti del concorso, con Elina che commenta: "Si vede che la Boldrini non sa cosa state facendo... E la lotta ai disturbi alimentari con Elisa d'Ospina la conosce la Boldrini?", riferendosi alla fascia di Miss Forme Morbide che per l'edizione 2013 avrà come madrina d'eccezione la top model, tra le più richieste a livello internazionale nel settore del conformato e in prima linea nella lotta contro i disturbi alimentari. "Insieme alla collaborazione di Elisa D'Ospina Miss Italia continua a parlare alle giovani per lanciare un modello di bellezza sana, che nasce dall’accettazione e dalla valorizzazione di se stesse", ha spiegato Mirigliani in occasione della presentazione della modella come testimonial dell'iniziativa.

E in difesa di Miss Italia si è schierato anche Fiorello, che nella sua Edicola di oggi parlato di "critiche snob". "Ci sembra un po' esagerato: non ha mai fatto male a nessuno, anzi ha portato bene a molte donne, belle e parlanti, che grazie al concorso hanno trovato lavoro", ha detto lo showman, aggiungendo che il concorso è un vero e proprio indotto, che impiega tantissime persone - "Centinaia di parrucchieri in arrivo da tutta Italia" - e concludendo: "Gli intellettuali diranno sì basta, è vecchia... Forse il format ultimamente era calato negli ascolti, ma questo non vuol dire niente. Anche alcune edizioni del festival di Sanremo in passato sono andate male. Si poteva trovare una formula nuova! Ci dispiace se Miss Italia finisce per ipocrisia e snobismo. Noi ci schieriamo con Miss Italia".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020