Excite

Parka, come abbinarlo: i consigli di Excite

  • Zara-Burberry

Per molte fashion addicted è una scoperta, ma per altre invece è una certezza consolidata, uno di quei capi moda che in un guardaroba non possono (non dovrebbero) mai mancare. Il pezzo in questione è il parka, il giaccone nato (addirittura) nella preistoria, al Circolo Polare Artico, e diventato grazie ai Mod prima, alla cultura grunge poi e a Kate Moss in ultimo, un capo iconico, da indossare in - quasi - ogni occasione... Ovviamente con il giusto abbinamento.

Parka Autunno Inverno 2012/2013: le foto dei modelli più glamour

Generalmente lungo fino al ginocchio, con coulisse al fondo, fodera e cappuccio staccabili e di colore verde militare, il parka nel corso degli anni e sotto l'influenza delle mode ha subito diverse trasformazioni, venendo declinato in una grande varietà di modelli, tutti però più o meno 'fedeli' all'originale.

Cappotti 2013, tutte le tendenze e i prezzi per l'inverno

Per chi cerca allora una giacca da portare tutti giorni, anche (soprattutto) per andare in ufficio, le soluzioni non mancano. In una fascia di prezzo low cost, dunque, le opzioni 'papabili' sono rappresentate dal modello classico di H&M (59.95 euro), verdone e blu scuro, imbottito e foderato in pile, da abbinare a un paio di jeans e a scarpe basse o sneakers per un look casual oppure da indossare con disinvoltura sopra un tailleur giacca e pantalone per uno elegante-dinamico. In entrambi i casi, un paio di plateau o di tronchetti con il tacco alto e una maxi-borsa modello Hobo, Jackie's o Tote rendono l'insieme assolutamente glamour. Sul genere anche il modello proposto da Mango (più corto rispetto all'originale e in vendita a 109.99 euro), mentre decisamente trendy la versione di Zara, con fodera in eco-pelliccia leopardata staccabile (119 euro).

In una fascia di prezzo considerevolmente più alta si collocano invece i modelli di Max Mara e Woolrich, che è considerato da tutti 'il' marchio del parka. L'azienda reggiana propone una versione, la Solista Parka Coat (500 euro), che è quasi un cappotto, 'ripulita' delle zip e delle tasche che caratterizzano l'originale e senza coulisse al fondo, ma collocata strategicamente in vita per ottenere volendo un effetto 'sciancrato'. Una giacca che può tranquillamente essere abbinata a capi informali, ma che viene esaltata per contrasto dalla scelta di indossarla, per esempio, sopra un abito bon ton e un paio di stiletto, magari completando l'insieme con una borsa a mano, come una clutch o una pochette.

Per quanto riguarda Woolrich, invece, il brand nel corso degli anni ha creato una collezione continuativa di modelli via via sempre più ricca e composita, all'interno della quale il W'S Eskimo JKT (549 euro) e il W'S Bird Cloth Parka (799 euro) rappresentano rispettivamente l'estremo più sportivo e quello più elegante della versione classica. Il primo dunque è perfetto da portare con denim e velluto, sneakers, oppure anfibi e stivaletti (per esempio Fiorentini+Baker o Trippen), mentre il secondo si presta senza dubbio a look più formali, pur essendo versatile e dunque adatto anche come giacca da tutti giorni.

In ultimo, per chi cerca una giacca che abbia l'anima del parka, ma allo stesso tempo la vocazione del trench, assolutamente imperdibile il modello in corduroy di cotone di Burberry (2995 euro): lungo, avvolgente, dal design essenziale ma con concessioni inaspettate, è un capospalla che può e deve essere indossato su un elegante abito da sera, abbinato a décolleté dai tacchi vertiginosi, borsa gioiello e orecchini importanti, per sottolineare l'effetto androgino e allo stesso tempo iperfemminile dell'insieme.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022