Excite

Paris Fashion Week: Yves Saint Laurent A/I 2010/11

E' austera e monacale la nuova donna di Yves Saint Laurent che apre la sfilata autunno inverno 2010/11 di Parigi, nonostante Stefano Pilati neghi qualsiasi simbolismo religioso negli outfit che compongono questa collezione. Eppure il copricapo evidentemente a forma di velo, le mise rigorose in black&white e le cappe in panno di lana, trasmettono allo spettatore proprio questa sensazione.

Le foto della sfilata di Yves Saint Laurent A/I 2010/11

Basta però andare avanti nel defilè per rendersi conto che quella di Yves Saint Laurent è più probabilmente una 'Monaca di Monza', che sotto quelle vesti scure nasconde una femminilità pronta a venir fuori prima di quanto si possa immaginare. Una femminilità a tratti ironica, quando decide di proteggersi dalle piogge invernali con mantelline in plastica trasparente applicate sui vestiti, che ricordano quasi gli impermeabili da bambina. O quando al posto del rosario indossa lunghe catenelle dorate con charms a forma di donne affaccendate. Per non parlare degli altri accessori simpaticissimi, dalle scarpe con baffi o criniera, agli occhiali in plexi con lenti verdi, al cappello a tesa larga 'afflosciato' sul capo come la corolla di un fiore ormai stanco.

La svolta sensuale arriva però nel finale, insieme alle tonalità vivaci. Con deliziosi abitini di chiffon e cravattina ton sur ton dello stesso tessuto, che seguono le eleganti tuniche di seta. E i brillanti lampi di colori tinta unita che chiudono questa sfilata F/W 2010/11 di Yves Saint Laurent, con modelli in elegante satin doppiato e nuvole di ruches a formare gonne e top importanti e scenografici.

 (foto © style.com)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017