Excite

Paris Fashion Week: Chanel A/I 2010/11

Duecentoquaranta tonnelate di ghiaccio alte otto metri: un iceberg imponente e spettacolare, ma soprattutto vero, che ha fatto scendere la temperatura del Grand Palais a 4 gradi sotto lo zero. Ai suoi piedi una distesa d'acqua, suggestiva passerella su cui hanno sfilato le modelle con indosso i capi della suona collezione autunno inverno 2010 2011 Chanel disegnata da Karl Lagerfeld.

Le foto della sfilata Chanel A/I 2010 2011

Una scenografia spettacolare, che ha lasciato senza fiato il pubblico di Parigi, praticamente catapultato dentro uno scorcio di Groelandia e Mare Artico. Sì perché l'iceberg di Chanel, nonostante sia stato realizzato artificialmente da 35 scultori, lavorando questo enorme blocco di neve ghiacciata, è stato poi impreziosito sui lati da frammenti di veri ghiacciai prelevati in Groelandia, che hanno garantito un effetto naturale a dir poco meraviglioso.

Ecco allora muoversi in questo fantastico paesaggio polare la nuova dama Chanel, un po' donna yeti e un po' regina dei ghiacci, che per il prossimo autunno inverno 2010/11 affronterà il clima rigido grazie a stivaloni ricoperti di pelliccia ecologica con tacchi in plexiglass a forma di cubetto, pelliccia all over e tailleur in lana bouclè ancora intarsiati di pelliccia. Pantaloni e gonne in finta marmotta e cappottini di pelo completano la proposta 'selvaggia' di Chanel che, per la sera, pensa invece ad abiti in morbida lana, tubini impreziositi di applicazioni in pizzo, decolleté effetto vetro con ghette in plastica, calze in mohair e cappottini in tweed tempestati di cristalli. Tutto rigorosamente bianco glacé, luminosissimo.

 (foto © wwd.com)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017