Excite

Milano, medaglia d'oro per lo shopping. Ecco le città italiane dove si compra di più

  • Facebook

Da quando nel 2007 la nube della crisi si è addensata sul nostro Paese, tabelle e grafici non hanno fatto che scendere a picco: le tasche si sono svuotate e gli esercizi commerciali pure. Da allora, però, c’è un settore che non ha subito il colpo di coda delle recessione, a testimonianza del fatto che i poveri sono diventati più poveri e ricchi sono rimasti ricchi. Stiamo parlando del settore del lusso dove, sui gradini più alti, primeggia il mondo della moda.

Non a caso, infatti, quando si mettono nel pentolone acquisti e consumatori, le vie del fashion system risuonano nell’aria battendo alla cassa grandi numeri, mentre piccole e medie imprese accusano il colpo tentando di andare avanti. Un sondaggio realizzato da Federmoda in tutta Italia segna un incremento del settore con la milanese Via Montenapoleone sul podio con la medaglia d’oro; seguono Roma e Venezia dove il turismo va di pari passo con le strisciate delle carte di credito nelle vie più glamour, via Condotti e Piazza San Marco. Nella laguna, poi, lo shopping registra numeri in crescita anche in Calle Vallaresso e Campo San Bartolomeo.

Nella classica troviamo ancora via XX settembre a Genova e Galleria Cavour a Bologna; in coda Firenze, Torino e Verona. Al Sud la crescita è più lieve e soltanto Napoli (con la sua via Scarlatti nel Vomero) e Catania segnano una crescita costante.

Cosa comprare ai saldi: top 5 dei must have

L’Osservatorio Acquisti CartaSì, poi, rivela come i settori accessori e pelletteria/valigeria registrino l’incremento maggiore con, rispettivamente, un +10,2% e +8,3%. Seguono l’abbigliamento con +4,9% e calzature con +1,2%.

Se il turismo, nel nostro Paese, fa girare l’economia, sappiate che sono soprattutto gli stranieri a dare un colpo di acceleratore sui guadagni. Veri estimatori del Made in Italy, rivela Global Blue, da gennaio a giugno 2015 hanno dato l’assalto all’abbigliamento per un 74% e a gioielli e orologi per un 16%. Ma quali sono i popoli che acquistano di più da noi? Cinesi (per un 31% sul totale), russi, giapponesi, coreani e americani.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017