Excite

Milano Fashion Week: sfilano le curve di Elena Mirò

  • LaPresse

Mentre il fashion system continua a oscillare ambiguamente tra magrezza eccessiva e curve morbide, senza trovare una linea di pensiero univoca e definitiva, Elena Mirò invece prosegue diritta per la sua strada, portando ancora una volta in passerella donne plus size di grande fascino e grazia. Palcoscenico, in questo caso, la Settimana della Moda di Milano, alla quale la maison partecipa ormai dal 2005.

Elena Mirò stylist di Miss Italia 2011

Nella suggestiva cornice della Fondazione Arnaldo Pomodoro, Elena Mirò - il marchio del gruppo Miroglio Fashion nato nel 1985 dalla volontà della casa di moda di "dare risposte positive in chiave di stile e gusto a tutte le donne dalle rotondità mediterranee" - ha dato vita a un defilé elegante, suggestivo e caratterizzato da una scelta di materiali e colori davvero entusiasmante.

Protagonista indiscussa della passerella la modella australiana Robyn Lawley, che insieme alle colleghe Tara Lynn e Candice Huffine costituisce il gotha delle top curvy, ovvero delle mannequin che indossano 'almeno' la taglia 44. Comparsa insieme a loro sulla cover di giugno di Vogue Italia - dal significativo titolo Donne Vere - ieri la Lawley ha letteralmente ipnotizzato la platea con la sua presenza fisica e la sua sensualità sofisticata e 'carnale'.

Ad aiutarla, senza dubbio, i bellissimi capi proposti da Elena Mirò che, fedele alla propria filosofia, ancora una volta ha scelto di non rinunciare a nulla, puntando su abiti che valorizzano il punto vita, colori saturi come il bianco, il rosso, il nero, l'oro, e materiali importanti come il crêpe de chine, la seta e tessuti innovativi ispirati ai metalli e impreziositi da ricami di paillettes, pietre dure e lurex.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017