Excite

Milano Fashion Week: Moschino A/I 2010/11

Un tuffo negli anni '80, quelli in cui Moschino conquistò il mondo della moda con il suo sense of humor, i suoi colori, le sue campagne allegre e fuori dal comune: è questo che fa - e le riesce benissimo - Rossella Jardini, attuale stilista della maison, che presenta a Milano Moda Donna una collezione autunno inverno 2010 2011 che attinge a piene mani dai ricchi archivi storici della griffe.

Le foto della sfilata Moschino A/I 2010 2011

Cappelli da cowboy, grandi orecchini, occhiali scuri e gioielli dorati ricchi di simpatici charms di tutti i tipi che pendono da sottili catenelle, sono gli accessori più frivoli che indossano le modelle sulla passerella A/I 2010/11 di Moschino, regalando un meraviglioso déjà vu. 'È una collezione che racconta un’operazione di trasformismo molto attuale e che serve a riappropriarsi delle proprie origini' conferma infatti la Jardini 'È una rimasterizzazione, un migliorare la resa sonora di una moda che richiede un punto e a capo per acquisire sicurezza e spingersi verso il nuovo adoperando il gioco della memoria'.

E allora ecco apparire in passerella tutto il repertorio: i tailleur in pelle nera, i profili d'oro, i completini simil-Chanel rivisitati con fantasia, le righe orizzontali, il cappotto maculato, le frange a cascata dalle maniche, i dettagli in pelliccia. Fino ad arrivare al gran finale, un tripudio di outfit dal sapore surrealista, che strappano gli applausi e la reale commozione del parterre. Colori accesi, mini-gonne a fisarmonica o gonne lunghe tutte-ruches dallo stile spagnoleggiante, in raso brillante o chiffon, il bustier rosa shocking a vista sopra la camicia con profili in pizzo nero. E' la seduzione ironica di Moschino, per sorridere e giocare con la moda del prossimo autunno inverno 2010 2011.

 (foto © LaPresse)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017