Excite

Milano Fashion Week 2013, primo giorno: la magia di DSquared2, Alberta Ferretti e Gucci conquista tutti

  • Getty Images

Silvia Artana

Preceduta da una scintillante Vogue Fashion's Night Out, ieri a Milano ha preso il via la Settimana della Moda e l'esordio è stato un vero e proprio inno al colore e alla leggerezza, in una parola all'allegria. La risposta degli stilisti al buio della crisi che soffoca il mondo intero e l'Italia in particolare è dunque un proclama di speranza, rappresentanto da tonalità accese, squillanti, da tessuti morbidi, avvolgenti e impalpabili e da una creatività che disegna una donna elegante ma non ingessata, sensuale e allo stesso tempo ingenua, forte e femminile come non mai.

Milano Moda Donna 2013, il calendario delle sfilate: Armani confermato, torna Costume National

A salire in passerella il primo giorno della kermesse organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana sono stati, tra gli altri, DSquared2, Alberta Ferretti e Gucci, tre pezzi da novanta del mondo del fashion, che con il loro stile e una vision sempre un passo avanti hanno dato vita a uno spettacolo glamour, vivace e che è stato definito praticamente all'unanimità dagli addetti ai lavori una vera e propria gioia per gli occhi.

DSquared2: la sfilata alla Milano Fashion Week PE 2014 è un inno all'Estate, le foto

Milano Fashion Week: Alberta Ferretti PE 2014 omaggia Frida Kahlo, le foto della sfilata

Ad aprire le danze i due gemelli prodigio della moda, Dean e Dan Caten, che con una passerella ispirata alle suggestioni e ai colori di un'isola tropicale hanno realizzato la magia di portare il mare a Milano e di anticipare l'Estate. La collezione donna DSquared2 per la stagione 2014 è infatti un dichiarato omaggio allo stile e alla moda degli anni 50, rivisitato secondo il gusto ironico e provocatorio dei gemelli Caten. Splendidi e avvolgenti abiti da cocktail senza spalline in tonalità sature e brillanti, completi camicietta e short in perfetto stile Capri e costumi da bagno realizzati come opere d'arte creano il sogno dell'eleganza charmant di un'epoca irrepetibile, regalandole il brio di una spiaggia di Rio de Janeiro.

Milano Moda Donna 2013, la sfilata Gucci è ispirata all'Art Déco: le foto

Appena il tempo di tornare alla realtà ed ecco fare il suo ingresso in passerella la donna di Alberta Ferretti, una guerriera eterea che non a caso si ispira allo stile e ai colori della pittrice messicana Frida Kahlo. Il leit motiv della collezione della stilista per l'Estate 2014 sono i fiori e la semplicità: Alberta Ferretti propone infatti abitini bianchi in cotone dalla linea semplice ed essenziale impreziositi da applicazioni di corolle multicolor, completi color block camicietta-top e gonna mini, midi e maxi, vestitini leggeri e impalpabili con la parte posteriore più lunga, a mo' di velo, e numerosi modelli da sera, anche questi all'insegna di un'eleganza ispirata alla moda sudamericana, riproposta in una chiave contemporanea e, naturalmente, secondo il mood vagamente onirico della stilista.

A chiudere il meraviglioso trittico l'eleganza impeccabile, ma non per questo noiosa o scontata, di Frida Giannini. Il direttore creativo di Gucci porta infatti in passerella uno stile con dichiarate suggestioni Art Déco, che trovano nuova vita nei tessuti tecnici a rete, nelle geometrie grafiche delle linee e deelle stampe e nei colori saturi, tra i quali spiccano un arancione caldo e avvolgente e un ciclamino acceso e profondo. Il risultato finale sono abiti impalpabili, ma pieni di grinta, con dettagli di lurex e paillettes e reggiseni vagamente sadomaso che si rivelano veri protagonisti della collezione. Un particolare che si intravede appena, ma imprescindibile.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018