Excite

Louboutin, YSL, Valentino: la guerra delle scarpe continua

  • YSL
%IMG1%%

Christian Louboutin e Yves Saint Laurent sono da ormai alcuni mesi ai ferri corti e anzi recentemente ai ferri più altro legali. Il motivo della querelle è ormai noto a tutti nell'ambiente e non. Lo stilista calzaturiero reclama la violazione commerciale da parte del brand del lusso francese riguardo al colore rosso della suola delle preziose scarpe da donna che avrebbe registrato già da tre anni. Il tema del contendere sembra però coinvolgere ora anche altre maison che rivendicano un esclusiva sull'originalità del color usato che risalirebbe ad un periodo anteriore rispetto a quello in cui sarebbe stato registrato il particolare che Louboutin ritiene di esserne l'unico vero inventore.

Foto Louboutin e le sue esclusive scarpe

E' difatti la casa di moda Valentino questa volta ad affermare che l'uso del color rosso per le suole sia prerogativo della maison italiana dal momento che già nel lontano 1963 lo stilista nato a Voghera creava scarpe usando il conteso pigmento, tanto da poter parlare di Rosso Valentino. Sembra così che la partita legale che si sta aprendo al tribunale di New York, dove è iniziata la causa tra il fashion designer francese e Yves Saint Laurent, potrebbe contare un altro "duellante".

Non trova così soluzione il tema del contendere che anzi rischia ulteriori complicazioni. Loboutin e il suo board sono tuttavia estremamente convinti di avere per primi realizzato scarpe con il fatidico color tanto da aver già aperto un contenzioso legale con un altro brand: il marchio brasiliano Carmen Steffens, reo secondo lo shoes stylist di Parigi di aver copiato l'invenzione cromatica. Dal canto suo la casa di moda carioca ha affermato di aver prodotto scarpe con la particolare suola fin dal 1998 ben 10 anni prima del brevetto di Louboutin.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017