Excite

Loom Bands, tutorial: istruzioni per fare i braccialetti elastici con e senza telaio

Vi ricordate degli Scooby doo, i mitici portachiavi fatti di elastici e stoffe colorate? Ecco, immaginateli in versione rinnovata e molto più glamour. Oggi si chiamano Loom Bands e sono braccialetti coloratissimi e intrecciati in tanti modi diversi. Proprio come i cari vecchi scooby doo, il bello è che sono rigorosamente self made: si moltiplicano sul web i tutorial che spiegano come si fanno utilizzando mille tecniche differenti, con telaio o senza.

Guarda le foto dei Loom Band più belli dal web

    Instagram

Loom Bands: cosa usare per crearli

Fondamentali, ovviamente, per la creazione dei Loom Bands, sono i materiali. Il pezzo principe è l'elastico colorato. Procuratevene in grandi quantità, perché per fare un braccialetto ne servono almeno una cinquantina. Vi serviranno poi un uncinetto, dei ganci per chiudere il bracciale e, a vostro piacimento, dei bangles da aggiungere alla creazione, L'importante è non dimenticare di avere tanti, tantissimi elastici, pazienza, un'ottima vista a distanza ravvicinata e mani veloci.

    Instagram

Loom Bands: come farli con il telaio e senza telaio

Loom Bands con il telaio

Le tecniche per creare i mitici di Loom Bands sono essenzialmente due: la più semplice è sicuramente quella che ricorre all'apposito telaio, creato per dare vita ai bracciali per gli imbranati e per gli “artigiani” più piccoli. Il telaio è composto da vari spuntoni di plastica, su cui inserire gli elastici: il primo incrociato come un 8, i successivi dritti. Una volta inseriti i primi 3 elastici, è necessario utilizzare un uncinetto – strumento indispensabile – e servirsi della sua punta per intrecciare le estremità di quelli più in basso con quelli più in alto ancora “distesi”, aggiungendone gradualmente di nuovi e creando la struttura base a lisca di pesce.

Loom Bands senza il telaio

Se non disponete dell'apposito telaio per creare con facilit à i Loom bands, niente paura. Basta avere un po' di manualità e un pizzico di pazienza in più per ottenere lo stesso risultando utilizzando “materiale d'emergenza”. La tecnica più gettonata è quella che ricorre all'uso di penne, matite e pennarelli come telaio, al posto della struttura creata ad hoc. Anche in questo caso, la proceduraè molto più semplice del previsto, anzi, praticamente identica a quella che si svolge con il telaio.

Si inizia inserendo sulle due matite posizionate in modo perpendicolare il primo elastico incrociato, formando un 8, ed inserendone poi altri due dritti. Prendete con un uncinetto le estremità del primo elastico inserito e fatele appoggiare sul terzo inserito. A quel punto iniziate a inserire altri elastici: ad ogni nuovo eìelastico, prendete quello più in basso che non avete ancora toccato e fatelo passare sopra all'ultimo inserito. Basterà portare avanti questa operazione finché non si raggiungerà la lunghezza desiderata.

    Instagram

Loom Bands: non solo braccialetti

I Loom Bands non vengono utilizzati solo per creare bracciali di ogni forma e colore, ma anche per dare vita a portachiavi, cavigliere, orecchini, collane. L'importante è utilizzare la fantasia e sperimentare nuovi incroci e combinazioni. Solo iniziando capirete quante potenzialità può avere un banale pugno di elastici.

    Instagram

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017