Excite

Londra, censurata la pubblicità di Yves Saint Laurent: "Modella sottopeso da sembrare malata"

  • Twitter

La Advertising Standards Authority, l’agenzia deputata a controllare i contenuti delle pubblicità nel Regno Unito, continua a dover fare i conti con il fashion system. L’ultima finita nel mirino delle autorità inglesi è la campagna firmata Yves Saint Laurent in cui compare una testimonial eccessivamente magra. “Le sue costole sporgono - si legge nella nota Asa – e le gambe sono molto sottili”. Il verdetto è “irresponsabile”: l’immagine promossa dalla maison di moda promuove modelli (e modella) che rasentano l’anoressia.

Nella foto incriminata apparsa tra le pagine di Elle, la ragazza “è così sottopeso da sembrare malata”. Nell’epoca delle curvy, la magrezza non vince più sulla passerella. Ma non è solo il confronto a fare la differenza perché i messaggi trasmessi da tanta parte dei mass media hanno un peso quando in gioco c’è la denutrizione.

Qualche tempo fa lo stesso popolo di Londra si è sollevato contro una campagna di pillole dimagranti che sponsorizzava il prodotto mettendo in bella mostra una modella con un girovita da far impallidire photoshop. Lo slogan? “Siete pronti per un corpo da spiaggia?”. E così, Ashley Graham (quotatissima curvy) ha deciso di schierarsi in prima linea per sostenere la vox populi posando in bikini per riproporre la medesima campagna secondo una “linea” diversa.

Ma le proteste non vengono solo dalla gente comune. Basti pensare che in Francia il Parlamento ha approvato degli emendamenti che prevedono dure sanzioni (dalle multe salate alla reclusione) per le case di moda che incoraggiano all’eccessiva magrezza facendo sfilare o posare giovani che sembrano urlare anoressia.

In Inghilterra, invece, interviene la censura sulla foto della maison Yves Saint Laurent. Uno scatto in bianco e nero in cui la modella posa sdraiata: la profonda scollatura lascia scoperte le costole pronunciate e il minidress mette in bella vista gambe ossute che, probabilmente, risaltano ancora di più su un paio di scarpe massicce.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017