Excite

Lady Gaga, un futuro come cappellaio

  • LaPresse

Le celebs adorano cimentarsi come stylist e prima o poi tutte provano a dire la loro nel fashion system con una linea di abbigliamento, accessori, scarpe oppure profumi. E a questo gioco autocelebrativo non può certo sottrarsi l'icona pop del nuovo millennio, colei che ha stravolto il mondo della moda, investendolo modello treno in corsa con il suo nuovo e del tutto personale stile: Lady Gaga.

All'asta il (brutto) cappello di Beatrice di York disegnato da Philip Treacy

Ma Miss Stefani Joanne Angelina Germanotta - questo il vero nome della cantante - ovviamente non può limitarsi come tutti i colleghi a un'usuale collezione per questo o quel brand, lei deve distinguersi dalla massa e tentare qualcosa di diverso e mai fatto prima. Da qui allora l'idea di diventare apprendista presso l'atelier del rinomato cappellaio dei vip Philip Treacy, designer - tanto per intenderci - dei modelli indossati da Sarah Jessica Parker, Grace Jones, Kate Middleton e Beatrice di York.

Così, come il più classico dei garzoni che vanno 'a bottega' per imparare un mestiere, a partire dal prossimo autunno - ovviamente in subordine ai suoi impegni discografici e pubblici - Lady Gaga lavorerà fianco a fianco con il celebre hatmaker per apprendere i segreti dell'arte del confezionare cappelli e soddisfare la sua smodata passione per i copricapo stravaganti.

Non è dato conoscere il pensiero di Mr. Treacy, ma - se mai ne avesse bisogno - la mossa di prendere a lavorare con sè la Mother Monster più famosa del mondo ha un valore pubblicitario che nessuna delle sue creazioni, neppure la più incredibile, potrebbe mai garantirgli. Ma è anche vero che il 'cappellaio matto' più amato dai vip qualcosa rischia. Secondo i bene informati, infatti, Lady Gaga vuole imparare il mestiere per poter creare e mettere in commercio una propria linea di copricapo, e conoscendo l'estro geniale della singer non è detto che l'allieva non superi il maestro...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017