Excite

Lady Gaga sceglie Saint Laurent Paris e Balenciaga per il nuovo album. Formichetti: "Snervante"

  • Twitter

Lady Gaga 'tradisce' la moda italiana per quella francese? A quanto pare sì: dopo le collaborazioni con Giorgio Armani e Donatella Versace, la Mama Monster per i vestiti dei video del nuovo album Artpop avrebbe scelto di affidarsi (anche) alle Maison Saint Laurent Paris e a Balenciaga, guidate rispettivamente da Hedi Slimane e da Alexander Wang.

Lady Gaga: la passeggiata in reggiseno e gli autoscatti senza trucco

Una scelta precisa, che per il capo del team creativo che segue l'artista, Brandon Maxwell, segna "una svolta chic", con abiti caratterizzati da "uno stile più attenuato, meno esoso", ma realizzati con "materiali che normalmente non si userebbero, come la plastica" e "sempre cuciti su misura". E un assaggio del nuovo corso si è già avuto per la copertina di Applause, primo singolo estratto da Artpop, che vede la cantante ritratta da Inez van Lamsweerde e Vinoodh Matadin con il volto dipinto secondo uno stile a metà tra il teatro kabuki giapponese e la commedia dell'arte italiana, ovvero Pierrot (Pedrolino nella versione originale).

In realtà, il telo bianco che incornicia il viso di Gaga è un cappotto di Gareth Pugh, giovane e talentuoso stilista inglese particolarmente amato dalle star del mondo della musica, ma comunque, come spiegato dalla stessa Mama Monster, è rappresentativo del modo di essere della cantante: "Io non sono definita da uno stilista o da un taglio di capelli o dal concetto stesso di icona. La verità è che io non sono un'icona. Sono ogni icona. Sono un'icona che ha usato e usa tutti i colori presenti sulla tavolozza in qualsiasi momento. Non ho nessuna restrizione".

Lady Gaga, pellicce che passione! Le foto dei (contestati) look della cantante

Ecco dunque il perché della multi-partecipazione di stilisti alla realizzazione degli abiti di scena di Lady Gaga, con "Alexander Wang per Balenciaga che ha creato alcuni pezzi personalizzati", come specificato da Maxwell, "Versace, Armani e Hedi Slimane per Saint Laurent" ancora nel novero di fashion designer e "Mila Schön, che ha creato un paio di tute per Applause" a rappresentare un'altra novità.

Insomma, una vera e propria parata di star del mondo della moda, che avrà il non semplice compito di vestire un'artista definita a dir poco "esigente", quando si tratta di abiti. Nicola Formichetti, stylist della Mama Monster negli ultimi cinque anni e suo grande amico, ha infatti dichiarato che la popstar "sarà per sempre la mia preferita, ma d'ora in poi il mio assistente si occuperà del suo look". "Sono troppo impegnato in altri progetti per seguirla personalmente", ha proseguito Formichetti, concludendo: "Rimarrò comunque in qualche modo coinvolto, ma non posso dedicarmi a lei ogni giorno. Si cambia almeno dodici volte in 24 ore, è snervante!".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019