Excite

La linea di abbigliamento ispirata a Gossip Girl: in o out?

  • serietivu.com
  • romeoandjulietcouture.com

Se avete sempre pensato che Gossip Girl fosse una 'bad serie', con i suoi protagonisti pettegoli - of course - spregiudicati e pronti farsi le scarpe gli uni gli altri, probabileemnte non siete a conoscenza della recensione fatta dal famoso fashion blog The Dolls Factory alla casa di abbigliamento Romeo & Juliet Couture e alla sua nuova linea ispirata al celebre telefilm (che, per inciso, in America è un vero e proprio fenomeno di costume).

Perché, davvero, sembra di essere dentro a uno degli episodi della serie. Sulle pagine web del sito, infatti, si può leggere una stroncatura senza mezzi termini - e senza precedenti - della collezione che il marchio europeo dice riproporre fedelmente abiti, scarpe, borse e accessori delle protagoniste del telefilm ambientato a Manhattan.

E giusto per rompere il ghiaccio, per prima cosa The Dolls Factory boccia lo shooting e il lookbook con i quali Romeo & Juliet Couture ha deciso di promuovere la linea ispirata alla serie. E considerate le inquadrature banali, le luci così così e la modella Gossip Girl wannabe, tutto sommato il blog ha le sue ragioni, anche perché - tra l'altro - il telefilm è famoso per le sue atmosfere glamour e luccicanti.

Ma quello che più di tutto ha scatenato le ire (nefaste) di The Dolls Factory è la volontà di sfruttare con scaltrezza l'ingenuità e la passione delle adolescenti che sono il target della collezione. Come spiega cinicamente il blog, le protagoniste non si cuciono i vestiti da sole, ma indossano abiti di stilisti famosi e dunque, tanto per cominciare, quello che Romeo & Juliet Couture promuove è - in definitiva - una serie di copie di capi di griffe del gotha del fashion system. Con in più - danno e beffa - l'aggravante di essere copie che non rispecchiano realmente lo stile proposto dalla serie.

Dunque il consiglio di The Dolls Factory per tutte le teenagers che vogliono vestirsi come le protagoniste del telefilm è quello di cercare in rete i blog che propongono i 'fashion credit' di Gossip Girl e di ispirarsi alle tantissime foto che si trovano online per creare a colpi di mix & match by Zara, H&M, Stradivarius e via dicendo i look delle varie Serena, Blair, Jenny, Vanessa e Lily. Perché spendere da 80 a 200 dollari per una brutta imitazione è proprio fuori luogo. In attesa di conoscere la replica di Romeo & Juliet Couture (e del suo partner in questa iniziativa, niente meno che la Warner Bros. Consumer Products and Warner Bros. Television Group)...

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017