Excite

Kilo Shop, il nuovo trend è acquistare gli abiti a peso

  • Facebook

Se avete sempre desiderato riempire carrelli di abiti e accessori, adesso sappiate che il sogno diventa realtà. Si chiama Kilo Shop, una tendenza che sta prendendo sempre più piede in Italia. Il trend soffia dalle grandi capitali, da Parigi a Berlino a Tokyo. Si tratta di store che vendono gli abiti a peso. Ebbene sì: dimenticate etichette con prezzi fissi da tagliare solo in tempo di saldi. Le camicette di seta, i jeans e gli abiti griffati si mettono sul piatto di una bilancia e si tirano le somme, come al banco del mercato.

A Napoli, Kilo Shop ha aperto in via Chiaia e in Via dei Mercatini (Fuorigrotta), una delle strade deputate allo shopping. Lo store è dedicato agli abiti vintage, altra moda che sta espandendo in confini nel Belpaese. Nonostante le reticenze iniziali, sempre più italiani si lasciano sedurre dal fascino retrò e acquistano capi usati (il negozio partenopeo, comunque, li rigenera ed igienizza prima di metterli in vendita).

Intervista a Chiara Nasti: "Davanti all'armadio? Uno sguardo veloce e via"

Ma da Kilo Shop si trova anche merce nuova: si tratta, infatti, per lo più di merce invenduta. I prezzi? L’abbigliamento va dai 19 ai 50 euro al chilo e il plus è che non è necessario raggiungere il chilo. Così, se un top, ad esempio, è in vendita a 19 euro al chilo e pesa solo 100 grammi, il cliente spenderà semplicemente 1,90 euro! Tra l’abbigliamento, tanti capi griffati. Il risparmio è enorme, soprattutto se si pesca nell’haute couture. In mezzo ai 20 quintali di merce che il negozio acquista ogni settimana, infatti, è possibile trovare un trench Burberry: prezzo originario circa 600 euro, sulla bilancia l’ago punterà intorno ai 40 euro.

L’atmosfera è quella dei mercatini delle pulci e il design ha il gusto del riciclaggio: il lampadario è fatto con le lattine di Coca-Cola e, oltre alle bilance professionali che pesano i vestiti, anche bilance che sembrano raccontare una storia della moda che inizia con “C’era una volta”.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017