Excite

'Kelly' venduta a 54.000 euro

Un diamante è per sempre, ma in certi casi, anche una borsa può essere eterna. È il caso della bag per eccellenza, la celebre e mitica 'Kelly' di Hermès. Ispirata alle borse da sella, questo modello è stato proposto per la prima volta negli anni Trenta senza ottenere grande consenso dal pubblico femminile.

Hermès, borse icona: le foto

La svolta si verifica nel 1956 quando la principessa e attrice statunitense Grace Kelly si fa immortalare in dolce attesa sulla copertina di 'Life' mentre, scendendo da un aereo, copre le sua rotondità da futura mamma con una 'Hermès'. L’immagine diventa subito un simbolo di eleganza, stile e lusso per milioni di donne, un cambiamento che spinge la maison francese a chiamare l’accessorio 'Kelly' proprio in onore della 'divina'.

Ebbene, gli anni sono passati e il valore, storico e stilistico, di questo accessorio è aumentato sino a diventare un vero e proprio oggetto di culto per collezionisti e fashionisti, che sono disposti a pagare una fortuna pur di aggiudicarsene un esemplare. Una fortuna è la parola esatta se pensiamo che un misterioso acquirente straniero ha sborsato ben 54.000 euro per portare a casa una 'Kelly' in coccodrillo rosso prodotta nel 1996. La casa d’aste Artcurial, che aveva stimato il valore attuale tra i 12.000 e i 14.000 euro, ha registrato come record mondiale la cifra ottenuta dalla vendita. Del resto, questo compratore milionario aveva fretta di possedere l’esemplare e non poteva aspettare dai tre ai quattro anni (lista d’attesa nei negozi) per comprarne una. Come biasimarlo?

(Foto © Hermès)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017