Excite

Keira Knightley sulla cover di Harper's Bazaar per parlare di femminismo

  • Harper's Bazaar

di Margherita Gamba

Lontana dagli eccessi delle bad girl di Hollywood, restia ai pettegolezzi e poco amante della vita mondana, Keira Knightley preferisce far parlare di sé per le sue performance come attrice. Il gossip si è occupato di lei giusto qualche giorno la scorsa estate quando, con una cerimonia molto ristretta, ha sposato in Provenza il fidanzato James Righton, musicista del gruppo dei Klaxons.

Keira Knightley sulla cover di Vogue Uk: foto

Keira Knightley, le foto dell'attrice

Controcorrente anche per quanto riguarda i social network, molto amati dalle star, che condividono ogni attimo della loro vita privata. Lei, invece, no. Si è iscritta a Twitter ma ci è rimasta solo per poche ore. Ritratto di una ragazza tutta casa e lavoro quello emerso sulle pagine di Harper's Bazaar, che alla giovane inglese ha dedicato la cover del mese di febbraio. Fotografato da Alexi Lubmorski in un total look Chanel, ha raccontato: "Mi piace essere riservata. Non ho chiesto a molte attrici che ammiro 'Come fai a fare questo e quello?' perché non lo voglio sapere. Forse sono infantile, ma proprio non mi interessa sapere cosa succede nella tua vita". Riflessioni e pensieri anche sul femminismo, concetto che per la Knighley si è evoluto fortemente, assumendo una nuova prospettiva. "Credo che sia una buona cosa che le discussioni sul femminismo siano giunte ad un punto ragionevole, in opposto a chiunque nomini il femminismo e tutti rispondano 'oh, chiudi quella cazzo di bocca'. In qualche modo, femminismo era diventato una brutta parola. Credo che sia stato strano per un bel po’ di tempo, ma adesso mi sembra molto bello che stiamo progressivamente venendo fuori da tutto questo".

Keira Knightley presenta Coco Mademoiselle di Chanel: foto

Una questione che sta a cuore all'attrice, in un mondo lavorativo dominato da uomini: "Vado a lavorare alle 5.30 di mattina e non torno a casa prima delle nove di sera. La maggior parte dei ragazzi con cui parlo - e ho parlato davvero con un sacco di persone di questo argomento - mi dicono (sussurrando) 'Mia moglie fa tutto' e tu pensi 'Ma perché non ci ho pensato cinque anni fa?'. Hollywood ha ancora parecchio da lavorare a proposito. Non credo che si possa negare che, malgrado le donne abbiano sempre più ruoli di comando, sono ancora troppo poche".

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017