Excite

Kate Upton per Vogue Germania, servizio e video ad alto tasso di sensualità

  • YouTube

Che cosa non si fa per avere visibilità (modella) e vendere più copie (giornale)... Così, la bellissima top e attrice statunitense Kate Upton ha accettato di posare per Vogue Germania per un servizio fotografico ad alto contenuto di sensualità e per un video che definire malizioso è un riduttivo, anche se non si può certo parlare di scandalo, come invece stanno facendo diversi media.

Kate Upton per Vogue Germania: il video girato da Bruce Weber

Per il secondo anno consecutivo cover girl di Sport Illustrated e testimonial in passato di Guess? e Victoria's Secret, Kate è infatti protagonista di un short film in bianco e nero e a colori dove si diverte a interpretare il ruolo di una giovane donna che flirta con diversi 'sparring partner' maschili e, alla fine, cede a uno di loro. O, almeno, così lascia intuire l'inquadratura che la ritrae in guêpière e reggicalze, mollemente adagiata su una balla di fieno, mentre si scambia effusioni con il maschio del caso. Ovviamente a torso nudo e con un fisico non esattamente trascurabile.

Kate Upton 'Miss maglietta bagnata' per Terry Richardson

Prima e dopo, però, la modella non lesina all'obiettivo della telecamera di Bruce Weber centimetri di pelle, dal momento che mentre si esibisce in giochi d'acqua in piscina dal sapore vagamente retro (sembra di assistere, infatti, a un filmato in super 8, con tutte le tinte virate in una tonalità del seppia), il pezzo di sopra del costume prima c'è e poi non c'è più, e quindi, mentre danza in un lungo e trasparente vestito viola sulle note della canzone It had to be you di Bobby Darin - che fa da colonna sonora all'intero video - mette in mostra praticamente tutte le sue grazie.

Le polemiche per la scelta di una rivista patinata come Vogue di realizzare un servizio dai simili contenuti ovviamente non si contano, ma di 'scandaloso' - almeno, per i parametri moderni - in realtà c'è ben poco. L'erotismo infatti è evocato e non mostrato e davvero Kate non è mai volgare, neppure quando è ripresa in lingerie oppure vestita solo di un velo di tulle. Certo, non si può dire che si tratti di un video da educande e forse si può pure obiettare che anziché giocare sul filo dell'ambiguità Vogue poteva indicare la strada e decidere di esaltare le (procaci, grazie al Cielo) curve della top americana in altro modo, ma tra un nudo sbattuto in prima pagina solo per fare notizia e un progetto con una storia... Che dire, il secondo vince a mani basse.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018