Excite

Il trucco per capire se un jeans ti sta bene senza misurarlo

  • Shutterstock

Voglia di misurare saltami addosso

Fare shopping piace a tutti (tranne ai fidanzati costretti ad attendere fuori i camerini mentre le ragazze sperimentano tutte le combinazioni possibili con gli abiti del negozio). Eppure, certe volte, nonostante l'entusiasmo, l'idea di entrare nello spogliatoio e togliersi i vestiti, misurare, rivestirsi ci fa passare la voglia. Soprattutto quando si tratta di certi capi con cui non andiamo troppo d'accordo. Come i reggiseni per chi ha un décolleté abbondante e non riesce a trovarne uno che vesta bene. O i jeans: gioie e dolori dell'outfit. Le fashion addict lo sanno: si può scherzare con tutto, ma non si può scherzare con i jeans. Perché se non ti stanno alla perfezione sono un disastro. Allora li vedi appesi o addosso al manichino e inizi a pensare a come potrebbero starti. Peccato, però, che la voglia di misurarli sia pari a zero. Che fare: rinunciare o sfidare la sorte? La dea bendata, in questi casi, non è di grande aiuto. In alternativa, però, esiste un trucchetto infallibile che ti aiuterà a trovare la taglia ideale senza bisogno di provare nulla!

Due misure importanti

Ebbene sì: puoi restartene comodamente vestito per capire se quel jeans che ti sta fissando può venire a casa con te o è destinato a stare in negozio. Come? Semplicemente aiutandoti con altre parti del corpo, come il collo o le braccia! Attenzione, però, perché questi metodi funzionano se parliamo di modelli standard, ciò vuol dire pantaloni che non abbiano vita eccessivamente alta o eccessivamente bassa e gamba regolare, e non Capri et similia.

Questione di collo

Per capire se il jeans è della tua taglia e quindi non ti stringe in vita o, al contrario, non ci navighi dentro, devi prendere il pantalone dai fianchi, all'altezza del bottone, e "misurarlo" intorno al collo. Se i lembi combaciano comodamente è fatta. Se invece non si toccano o si sovrappongono vuol dire che il jeans è piccolo o troppo grande.

Jeans in pugno

Ma esiste un altro metodo. Anche stavolta devi prendere come riferimento i fianchi ma dalla parte posteriore. Infila nella vita il braccio: se il tessuto copre alla perfezione dal pugno chiuso fino al gomito, allora la taglia è giusta. In caso contrario, vai alla ricerca di un'altra misura.

Caviglia stretta

Se sei amante degli skinny, poi, c'è un altro dettaglio da valutare perché spesso sono talmente tanto stretti all'altezza della caviglia che il piede fatica a passarci attraverso. Come fare per sapere se quella è la misura ideale? Stringi il pugno e infilalo nella gamba: se passa agevolmente dall'apertura, la misura è ok.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021