Excite

La nuova bellezza di Italia's Next Top Model

E' tornato su Sky Uno "Italia's Next Top Model". In onda da ieri sera, il talent show dedicato alla moda giunto alla quarta edizione cercherà la modella italiana del futuro tra 14 bellissime ragazze. Una pattuglia di agguerrite e telegeniche amazzoni scelte non solo dagli addetti ai lavori, ma anche dalla gente comune. Come spiegato a Il Corriere della Sera dalla conduttrice e giurata del programma Natasha Stefanenko: "le ragazze scelte sono passate da un casting itinerante di 3 mesi e da una selezione sul web. Abbiamo rischiato affidandoci al pubblico. Avrei salvato due o tre ragazze tra le scartate. Ma la gente più che la bellezza premia chi ha presenza scenica".

Italia's Next Top Model 4, le 14 concorrenti

Una selezione durissima, che ha visto affermarsi, tra le altre, Adriana, una ventiquattrenne castana e con un fisico mozzafiato che alle colleghe non ha nulla da invidiare, ma qualcosa da raccontare sì. La giovane romana infatti fino a due anni fa era un uomo, anche se, come ha spiegato lei stessa durante i casting, si sentiva donna già da prima di sancire fisicamente e legalmente la sua trasformazione. Una trovata pubblicitaria? La Stefanenko si limita a commentare che "Adriana è stata scelta dal pubblico e ha deciso lei di raccontare la sua storia. Per noi poteva non farlo".

Sarà. Intanto però la curiosità intorno al programma è schizzata alle stelle e il pubblico non vede l'ora di conoscere i primi verdetti dei giurati - che oltre alla Stefanenko sono Michael Giannini, Giusy Ferrè, Alberto Badalamenti, Antonia Dell'Atte - su Adriana e le sue 13 colleghe. Del resto la posta in palio è altissima: la vincitrice del programma firmerà un contratto di un anno con un'agenzia specializzata del settore e diventerà la protagonista di una campagna pubblicitaria da 150 mila euro. Una posta che potrebbe alzarsi se a vincere fosse proprio la statuaria romana: il ritorno mediatico infatti sarebbe enorme.

Valeria Colosio, la concorrente scelta dal web

La "mamma e insegnante" Natasha Stefanenko, come lei stessa si definisce, però getta acqua sul fuoco: "(Adriana) mi ha colpito per preparazione, femminilità e forza caratteriale forgiata dai tanti pregiudizi superati. Per lei essere donna è stato un traguardo, diventare modella è il prossimo. È un esempio positivo per molte persone". Un biglietto da visita niente male, che colloca la bellezza transgender in pole position per un posto da finalista. La strada comunque è dura: diversamente dagli altri anni le ragazze non vivranno in uno lussoso loft, ma in un appartamento molto simile a quello di uno studente in trasferta. Un tocco di realismo che la Stefanenko commenta così: "Devono capire che gli inizi non sono facili. Io ero in uno peggiore. La moda è un ambiente crudele".

Foto: mag.sky.it

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017