Excite

H&M copia l'abito di pizzo rosso di Dolce & Gabbana?

  • Facebook, H&M.com

H&M copia gli abiti da Dolce & Gabbana? La fissazione dei due stilisti, in particolare di Stefano Gabbana, per il Made In Italy (nonostante abbia ammesso per primo di produrre anche in Marocco) la conosciamo bene, la manifesta quotidianamente sui social da tempo e nelle sue collezione di ispirazione siciliana create per Dolce e Gabbana da anni. Proprio delle sue collezioni Stefano Gabbana è logicamente geloso, non gli passano per questo inosservate eventuali plagi o evidenti ispirazioni liberamente prese dalla sua maison, soprattutto se si tratta di maxi brand low cost.

Dolce & Gabbana, scopri i gioielli per l'autunno inverno 2014

La polemica tra H&M e Dolce & Gabbana è appena scoppiata su Instagram, dopo che sul profilo personale di Stefano Gabbana è comparsa l'immagine, dallo store online di H&M, di un abito in pizzo rosso con maniche a tre quarti, a cui Stefano Gabbana ha allegato questa didascalia: “Dal Made in Italy al Made in.... a 49,99 euri”, con tanto di immancabili cuoricini finali.

Chi è minimamente interessato alla moda avrà effettivamente notato all'istante un'evidente somiglianza: il vestito infatti è quasi identico a uno dei modelli cult della collezione donna autunno inverno 2014 di Dolce & Gabbana.

Dal made in 🇮🇹 Al made in..... A 49.99 euri..... ❤️😍👍

Фото опубликовано stefanogabbana (@stefanogabbana)

Proprio il pizzo rosso è stato ed è ancora uno degli elementi fondamentali della linea di Dolce & Gabbana attualmente in commercio. I loro red lace dress sono stati indossati da decine di star e cantanti, oltre che dalle testimonial del marchio Monica Bellucci, Bianca Balti, Eva Herzigova nelle varie immagini delle campagne.

Insomma, il vestito in pizzo rosso è diventato nell'ultimo anno un vero e proprio cult per Dolce & Gabbana, tanto che, bisogna ammetterlo, le imitazioni di brand più o meno famosi si sono già sprecate nei mesi trascorsi. Perché allora ad infastidire Stefano Gabbana è stata proprio questa particolare imitazione di H&M? Forse perchè il brand svedese è noto anche per le sue collaborazioni con i marchi dell'alta moda e del lusso: nel loro caso quindi, un'imitazione “sottobanco” può risultare decisamente di cattivo gusto.

Dopo il post di Stefano Gabbana si sono scatenate le voci a favore dello stilista, ma anche le tante critiche di chi accusa Dolce & Gabbana di autodefinirsi ingiustamente Made in Italy nonostante produca all'estero, di chi in tempi di crisi economica non accetta le critiche ad abiti low cost da un marchio del lusso e di chi semplicemente ha reputato questo exploit di Stefano Gabbana un esempio di arroganza. Nel torto o a ragione, l'ispirazione di Hennes & Mauritz dal pezzo cult dei due stilisti di Milano è innegabile.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017