Excite

Grande Fratello 2013, Sabrina Musco, fashion blogger: "Ecco perchè ho detto no"

  • http://www.freakyfridayblog.com/

di Roberta Costantino

Abbiamo più volte parlato di fashion blogger. Inevitabile per un canale di moda attento non solo alle tendenze e alle novità, ma all'intero universo che si cela dietro. Il web 2.0 ha ormai sdoganato il settore, una volta roba da élite, permettendo a ragazze normali di diventarne protagoniste. Centinaia di post e di followers, capacità di usare i social e creare community, di recensire o bocciare prodotti e di farsi corteggiare dai brand. Se ne sono accorti anche gli addetti ai lavori del piccolo schermo che hanno ben pensato di attingere alla blogosfera fashion per scovare i nuovi volti emergenti di programmi che parlano di moda e bellezza.

Fashion blogger innamorate: ecco le coppie più belle, foto

Ma non solo. E' di qualche settimana fa la notizia che tra le aspiranti coinquiline della casa più spiata d'Italia ci siano delle fashion blogger. Tra queste c'è (o meglio c'era) Sabrina Musco del blog Freaky Friday: 23 anni, di origini campane, ma romana d'adozione, si è laureata in Scienze della moda e del costume a La Sapienza e da alcuni anni gestisce il suo blog con successo. Le abbiamo fatto alcune domande per capire di più di questo interessamento della Endemol al mondo delle blogger e soprattutto il perchè della suo rifiuto.

Come sei stata contattata dallo staff del Grande Fratello?

Sono stata contattata dallo staff del Grande Fratello attraverso la mia pagina Facebook con la proposta di un provino per partecipare al reality.

La tua risposta?

Ho rifiutato.

Hai deciso sin dall'inizio che sarebbe stato no, o ci hai riflettuto un po' prima di decidere?

Sapevo sin dall'inzio la mia risposta, ma semplicemente perché non è un programma che mi rispecchia, ognuno ovviamente fa delle scelte, non ci sono, in alcuni casi, scelte oggettivamente giuste o sbagliate, è normale, sarebbe stata una grande occasione di visibilità, ma non è la visibilità che vorrei.

Perchè pensi che il Gf sia interessato al mondo delle fashion blogger?

Credo che in questo momento il mondo del fashion blogging sia molto forte e molto chiacchierato, credo che anche per la televisione sia importante attingere a questa visibilità e creare situazioni che possano incuriosire il pubblico.

Pensi che per una ragazza che lavora in questo settore sia un trampolino di lancio o un pericoloso boomerang?

Credo che possa essere entrambe le cose. Penso anche però che ci siano diversi tipi di fashion blogger alcune delle quali più o meno adatte al genere di visibilità che può dare il Grande Fratello.

Perchè pensi che tra tante blogger abbiano contattato te, quale potrebbe essere la tua caratteristica più interessante ai fini del reality?

Immagino che la scelta sia stata fatta in termini di visibilità sul web, credo che lo staff abbia contattato tante fashion blogger proprio per questo, trovare dei profili adatti al programma. Probabilmente essere blogger e condividere alcuni momenti della nostra giornata può farci sembrare adatte ad un reality, ma non mi piacerebbe condividere tutta la mia giornata in diretta tv.

Sono state contattate anche altre blogger, ma per il momento tutte hanno detto di aver rifiutato (il provino). Pensi che però ci sia qualcuna che alla fine accetterà?

Ci sarà sicuramente qualcuna che avrà già accettato. Ognuno segue la propria strada per raggiungere i propri obiettivi ed è giusto che sia così. Dal Grande Fratello è uscito anche uno dei più bravi attori italiani al momento, Luca Argentero, quindi non giudico la scelta di nessuno.

C'è una fashion blogger che vedresti bene all'interno della casa?

Sicuramente le blogger che hanno più propensione a condividere anche molti aspetti della propria vita privata.

A proposito di blogger, ultimamente è uscito fuori che molte tue colleghe abbiano usato un gruppo privato per scambiarsi commenti reciproci (obbligatori) in qualche modo "falsando" l'autenticità delle interazioni sul proprio blog in quanto numerose erano quelle provenienti da questo "commento clientelare". In questo modo aziende e uffici stampa si trovavano blog ricchi di commenti e potenzialmente più appetibili per collaborazioni ed altro. Cosa ne pensi? E' tutto lecito o è giusto che ci sia un limite a certe pratiche?

Lo scambio di commenti c'è sempre stato, un modo per conoscere nuove blogger e far conoscere il proprio blog ed anche un simbolo per ringraziare chi nella propria giornata ha speso due minuti del proprio tempo a leggere ciò che hai scritto e lasciarti un pensiero. Da qui nasce il ricambio. Credo anche che la cosa sia stata ingigantita un po' con le parole, in ogni caso non credo che crei difficoltà agli uffici stampa validi, a prescindere dal numero di commenti è la qualità di testi ed immagini a parlare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017