Excite

Gianfranco Ferré chiude, addio alla maison fondata nel 1978

  • Getty Images

di Margherita Gamba

Doccia fredda nel mondo della moda, che deve rinunciare a un altro, importante pezzo del made in Italy. E' di queste ore l'amara notizia che la maison Gianfranco Ferré chiuderà i battenti. Fondata nel 1978 dall'omonimo stilista, scomparso nel 2007, l'azienda era passata nelle mani di Paris Group di Dubai nel 2011.

Gianfranco Ferrè: arriva Graeme Black

Nell'annuncio, arrivato ai sindacati direttamente dal Paris Group proprio durante i giorni della Fashion Week Milanese, conclusasi lo scorso 24 febbraio, si specifica che verranno mantenute solo le licenze già in essere. "L’azienda ci ha detto ufficialmente che intende disinvestire completamente in Italia, che l’attività, per quanto li riguarda, è cessata", ha dichiarato Roberto Guarinoni della segreteria Filctem-Cgil di Bologna. "Non li vediamo come interlocutori per una possibile salvezza. Ci hanno risposto che potranno anche valutare l’ipotesi di cessione del brand in futuro, ma oggi non ci sono i presupposti". Siamo di fronte, dunque, a una vera batosta per i lavoratori dell'azienda, che vedono l'avvicinarsi del licenziamento.

Milano Moda Donna: Gianfranco Ferré autunno inverno 2010 2011

Ma anche a una perdita per il patrimonio sartoriale e culturale dell’Italia. La notizia della chiusura è arrivata, paradossalmente, a pochi giorni dall'inaugurazione di La Camicia Bianca, mostra allestita a Prato, dedicata proprio a Gianfranco Ferrè.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017