Excite

Sexy per Versace, senza tacchi per Armani: Milano Moda donna

Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Emporio Armani) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)
Due donne contrapposte quelle portate in passerella da Donatella Versace per Atelier Versace e da Giorgio Armani per Emporio. La prima, 'femme fatale' avvolta in tubini di pelle o abiti lunghi in paillettes, cammina con sguardo freddo e austero sulle sue scarpe platform, ricoperta di croci o di simboli della Maison; l'altra si muove sinuosa sui mocassini con un look maschile fatto di pantaloni al ginocchio, calze pesanti e poco lasciato in vista, tutto completamente coperto con strati di tessuto alternati tra leggero e pesante. Due esempi di donna, due stili per il prossimo autunno inverno. (Da Atelier Versace) (foto infophoto)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017