Excite

Milano Fashion Week 2015, Fendi: giochi di volumi e grafismi d'art déco

Volumi extra, tinte unite, grafismi: la Primavera/Estate 2016 firmata Fendi ritorna al futuro. C’è il gusto degli anni Sessanta negli abitini A line, un pizzico di Barocco nelle maniche a palloncino e nei volumi che creano sbuffi morbidi e romantici, un tocco contemporaneo nei tasconi impunturati già visti nella collezione della scorsa stagione. Silvia Fendi e Karl Lagerfeld scelgono pochi colori e precise silhouette per una collezione che sa di un passato che guarda al domani.

Milano Fashion Week 2015, Gucci grande protagonista: sugli abiti una geografia emotiva al femminile

Accessori e scarpe in primo piano grazie ai grafismi che ricordano le pitture delle maioliche. Il vento dell’art déco spira sulla passerella dove sfilano mini dress in tulle e perline, gonne lunghe con camicie drappeggiate, mini jumpsuit con gambe a palloncino, lunghe giacche con oblò che lasciano i fianchi scoperti. Nonostante la collezione sia pensata per la prossima estate, Fendi non rinuncia a robe manteau in pelle e pellicce intessute come piccole fisarmoniche. Rosso, ciliegia e arancio, turchese e bluette, tortora e verde militare, black and white: Fendi predilige il monocolor e la lavorazione ton sur ton. Poche le fantasie e spazio a qualche dettaglio sparkle. La parola d’ordine è volume. [FOTO: Facebook]

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017