Excite

Milano Fashion Week 2013: le sfilate di Gucci, Alberta Ferretti e Frankie Morello

La Milano Fashion Week è ufficialmente partita e fin dal primo giorno si è potuto capire che questa edizione sarà all'insegna del lusso e dell'artigianalità più raffinata, pur declinati con gusto e spirito differenti. Gucci, Alberta Ferretti e Frankie Morello hanno infatti presentato in passerella donne elegantissime e ricercate, ma aggressive e 'quasi pericolose' per Frida Giannini, naturali e bon ton per la stilista lombarda e ispirate all'iconica Black Dahlia per la coppia creativa Gigliotti e Modica. Foto da Getty Images.
Per Gucci la donna Autunno Inverno 2013/2014 è vestita di pelle, piume, seta e tulle, indossa abiti lunghi intriganti e sensuali, predilige linee pulite e asciutte, gonne che mettono in risalto le gambe e cinture che definiscono vite da vespa. O quasi. L'insieme è aggressivo e in certi momenti quasi militaresco - per esempio con le cappe e giacche oversize - ma tutto è reso elegantissimo e sensuale dalla scelta di materiali preziosi, dal taglio sempre raffinato e dai dettagli glamour.
Frankie Morello si lascia ispirare dalle atmosfere noir e seducenti della celebre figura di Black Dahlia, tratteggiando una donna che è sensuale, ma anche mascolina. Un connubio che a parole sembra impossibile, ma che nei fatti è perfettamente delineato da un sapiente gioco dove a farla da protagonisti sono capi da uomo tagliati da donna, con scollature profonde, cappelli Borsalino, pochette elegantissime e appliques di cristalli.
Per Alberta Ferretti la donna è una creatura eterea, raffinata, sospesa tra una sensualità matura e una seducente ingenuità adolescenziale. Così ecco che pizzi, camiciette e gonnelline bon ton si mescolano quasi senza soluzione di continuità ad abiti lunghi, scollati, che giocano con il vedo-non-vedo, e a cappottini e scamiciati pudichi, ma allo stesso tempo estremamente femminili.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018