Excite

Marella Ferrera Alta Moda primavera estate 2011

Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)
Le donne siciliane emigrate negli Stati Uniti ispirano la suggestiva collezione di haute couture della stilista. 'Abiti racchiusi in piccole valigie di cartone o in 'truscie' bagnate dalla salsedine, per le spose di procura, che lasciavano il loro universo per trasferirsi in tutt'altro luogo andando incontro ai propri promessi sposi...' Sono le donne di Ellis Island, l'Isola delle Lacrime che si trova proprio di fronte a Manhattan.
(Foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017