Excite

Festival del cinema di Roma: meglio e peggio vestite

Valeria Solarino sceglie un abito che non la valorizza pienamente. Lo scollo a cuore non è adatto al suo decollettè e la gonna corta che lascia intravedere le scarpe, accorcia la figura. Data la vivacità della fantasia della gonna, la scelta di non usare accessori è stata vincente. Voto 5 e mezzo.
Carolina Crescentini punta su un abito bon ton dai toni del verde, che richiama i suoi occhi, acconciatura romantica e accessori giusti. Voto 7.
Micaela Ramazzotti, come una diva d'altri tempi, nel suo lungo abito nero satin, rossetto rosso in tinta con lo smalto e capelli ad onde. Semplicemnte perfetta, senza strafare, voto 7.
Micaela Ramazzotti, come una diva d'altri tempi, nel suo lungo abito nero satin, rossetto rosso in tinta con lo smalto e capelli ad onde. Semplicemnte perfetta, senza strafare, voto 7.
Renata Polverini, punta sul total black, forse troppo 'total', considerando che le calze velate nere fanno molto anni '80 e che i red carpet, anche d' Inverno vogliono le gambe totalmente nude. Voto 5 e mezzo.
Tra gli 'out' o le attrici meno in linea con lo stile da red carpet che vuole tanta eleganza e glamour, dobbiamo includere Francesca Inaudi che con stivali, cappello, pantaloni e giacca con dettagli in pelliccia, era decisamente troppo coperta, viste anche le miti serate che il clima ancora concede. Voto 5 e mezzo.
Giorgia Surina impeccabile nel lungo abito grigio in tulle, zero accessori e l'attenzione puntata sulla borsa con swarowski. Forse sarebbe stato meglio inserire qualche punto luce per il decollettè e il viso, come dei piccoli accessori in brillanti (anche falsi!), senza il viso pecca di poca luminosità. Inoltre, il corpetto del vestito penalizza decisamente il decollettè. Voto 6, ma è bellissima comunque.
Merita di essere menzionata Claudia Gerini, splendida nell'abito con corpetto in tulle e gonna nera ampia. Peccato quel reggiseno a vista, non adatto al red carpet. Perfetto il trucco e l'acconciatura, in linea con le tendenze del momento la coroncina nei capelli.
Non poteva mancare Luisa Ranieri, elegante e raffinata nel lungo abito nero monospalla con ruches, un bel 7.
Capelli e trucco semplici ed una collana che maliziosamente scendeva sul seno. Semplicemente divina e terribilmente sexy, il suo fisico longilineo e la sua giovane età le permettono di osare con garbo. Voto 7
Per ogni red carpet che si rispetti è necessaria una classifica delle meglio e peggio vestite, per questo non potevamo esimerci dallo stilarne una per il Festival del cinema di Roma partito il 27 ottobre e che si concluderà il 4 novembre. Dobbiamo ammettere che di fashion pas faux ce ne sono davvero pochi e che molte attrici (o chi per loro), hanno centrato appieno il look giusto. Come la bellissima Kim Jo Ri, che alla presentazione del film Poongsan si è presentata con un abito blu cobalto dalla vertiginosa scollatura sulla schiena e sul decollettè. (foto )
Per ogni red carpet che si rispetti è necessaria una classifica delle meglio e peggio vestite, per questo non potevamo esimerci dallo stilarne una per il Festival del cinema di Roma partito il 27 ottobre e che si concluderà il 4 novembre. Dobbiamo ammettere che di fashion pas faux ce ne sono davvero pochi e che molte attrici (o chi per loro), hanno centrato appieno il look giusto. Come la bellissima Kim Jo Ri, che alla presentazione del film Poongsan si è presentata con un abito blu cobalto dalla vertiginosa scollatura sulla schiena e sul decollettè. (foto )

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017