Excite

Europride: Lady Gaga in Versace

Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)
Chiamata a gran voce da un milione di persone, Lady Gaga, in occasione dell’Europride a Roma, si è presentata sul palco del Circo Massimo con un abito Gianni Versace vintage, occhiali da sole e l’immancabile parrucca verde fluo che l’aveva accompagnata anche durante la recente incoronazione come fashion icon avvenuta lo scorso 6 Giugno. La splendida creazione, avuta per gentile concessione di Donatella Versace (che Miss Germanotta ha pubblicamente ringraziato), è totalmente made in italy e appartiene alla collezione d’archivio (anni Novanta) dello stilista. La decisione di indossare un vestito italiano per la performance romana è stata presa dal suo stylist Nicola Formichetti, che ha rinunciato a farle sfoggiare una delle sue creazioni Thierry Mugler. Così, con la sua ampia gonna staccabile, la ventiseienne rivoluzionaria sembra un leader che parla con il cuore, rivendicando i diritti di tutti coloro che non rientrano negli standard dell’accettazione sociale. Nel suo discorso rievoca Stonewall, l’evento storico che ha fatto scattare la marcia per i diritti gay ed elenca i paesi in cui l’omosessualità è perseguitata. Come combattere il bullismo, l’intolleranza e la paura? Amore è la parola chiave. ( © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017