Excite

Alta Roma 2011, best of

Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)
Nino Lettieri, stilista campano nativo di Pompei, ha portato sulla passerella di AltaRoma la collezione 'Luxury', composta da dieci abiti caratterizzati da forme geometriche, arricchiti da fiori a rilievi ton sur ton, raffia in oro e volant di pelle traforata. Domina il nero, che si ritrova anche nel pizzo chantilly, sulle righe irregolari, nei tailleurs e negli abiti da sera, marchio distintivo del designer. Con Gattinoni, che ha inaugurato la kermesse romana, l'alta moda prende il volo, facendosi più classica, lontana da spettacoli troppo teatrali. Sfilano abiti femminili, coordinati perfettamente ad accessori preziosi. Quest'anno Gattinoni ha preso ispirazione dal mondo dell’arte, una scelta più che azzeccata considerando che la moda, specialmente l'haute couture, è una forma d'arte. Le linee morbide ricordano gli anni Cinquanta, riprendendo un must dello scorso inverno. La vera sorpresa, però, è stata veder sfilare modelle taglia 42, molto ammirate, tra cui anche Tanya Gervasi, magnifica mannequin taglia 44-46. Al Santo Spirito in Sassia ha presentato la sua collezione anche il designer siriano Rami Al Ali, considerato nei paesi arabi lo stilista numero 17. Nella nuova linea è chiaro l'omaggio a Roma, ai suoi monumenti, dal Colosseo a Palazzo Venezia e la Fontana di Trevi. Tessuti preziosi e decori minuziosamente curati hanno scandito la collezione alta moda autunno inverno 2011 2012 di Jack Guisso. Abiti sirena e cocktail dress drappeggiati fra nuvole di tulle, hanno reso omaggio a una donna sofisticata e aristocratica. La collezione della maison Sarli, presentata da Carlo Alberto Terranova e Rocco Palermo, ha puntato sul classico bianco e nero declinato in varie forme: volumi geometrici, ricami, onde, spirali, scacchi e illusioni ottiche. (Foto © LaPresse)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017