Excite

Flower dress di nome e di fatto

Griffe prestigiose, designer importanti e capi costosi? No, l'ultima frontiera della moda vuole capi 'fai fa te'; indumenti one shot utilizzabili, dunque, solo una volta perchè creati sul proprio corpo componendo fiori e foglie.

Scopri la moda floreale per la P/E 2011

Dal vestito da sposa alla pochette da sera realizzata con petali sgargianti che sostituiscono i tessuti e i pellami, i capi più amati sono usa e getta. Nessuno stilista si è ancora cimentato in una collezione, forse, anzi, sicuramente troppo temporanea, ma si può prendere spunto dalla mostra floreale organizzata dal Garden Club di Pisa.

La 'self made couture' finora ha prodotto un bustino in sisal, una fibra vegetale ricavata dall'agave e molto simile alla stoffa; ricoperto da skeleton leaves disidratate in nuance di colore tenute insieme da spilli con capocchie pearl like è delizioso. Incantevole anche l'abito nuziale con décolleté e strascico arricchito da rami di gipsofila (pianta senza particolari esigenze, la cui fioritura ricorda il velo da sposa. Ha steli ramificati ed e' molto ornamentale) intrecciati. E che dire della mini bag decorata da foglie di jacaranda viola? Bellissima e particolare, e con lo stesso metodo si possono creare altre borse con strutture di rete metallica rivestita di tela o di muschio da impreziosire con fiori, funghi secchi e cannella. E se il trend dovesse prendere piede, il conto in banca di tutte le fashion victims sarà finalmente salvo.

(Foto © Gili)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017