Excite

Fernanda Gattinoni: una storia di cinema e moda

È stata inaugurata sabato 26 marzo, presso la Fondazione Mondragone Museo del Tessile e dell'Abbigliamento 'Elena Aldobrandini' di Napoli, la retrospettiva Fernanda Gattinoni. Moda e stelle ai tempi della Hollywood sul Tevere a cura di Sofia Gnoli. Il percorso artistico narra la storia di una città e di un'epoca raccontata attraverso stupende creazioni d'atelier; riaccende le luci su una Roma splendente e su tempi in cui le dive come Liz Taylor e Audrey Hepburn ballavano a Trastevere come principesse.

Guarda le immagini di Liz Taylor

Un periodo in cui la Città Eterna vive il suo periodo di massimo splendore per quanto riguarda la produzione di pellicole, e la mostra evidenzia questo aspetto, così come la bellezza degli abiti dell’atelier romano di Fernanda Gattinoni indossati da attrici e first ladies: da Evita Peron a Marlene Dietrich fino ad Anna Magnani, omaggiata dalla micro-collezione di petites robes noires. L’esposizione termina con un abito verde smeraldo in organza di seta con ricami in jais e cristalli, realizzato da madame Gattinoni per l'attrice appena scomparsa Elizabeth Taylor, che lo indossò in un gala a Roma nel 1961.

La mostra, patrocinata dalla Regione Campania e del Comune di Napoli, è stata realizzata attraverso il contributo ottenuto dall'archivio storico della maison, legata per anni al mondo del cinema grazie allo speciale rapporto tra la grande sarta italiana Fernanda Gattinoni e alcune tra le maggiori dive Hollywoodiane. L’atelier, già a metà degli anni Quaranta, era una tappa obbligata del jet set internazionale che, oltre alle celebrità già citate, ospitava ambasciatrici come Claire Boothe Luce e stelle del cinema tra cui Anouk Aimée, Ingrid Bergman, Lucia Bosé, Bette Davis, Rossella Falk, Gina Lollobrigida, Kim Novak, Lana Turner e Monica Vitti. 'I racconti di Fernanda Gattinoni - dichiara il Presidente di Gattinoni Stefano Dominella -, il mosaico di aneddoti che mi ha tramandato, le sensazioni che ho vissuto stando al suo fianco per tanto tempo, mi hanno reso unico custode di una storia così intensa e affascinante. Sono felice che alcune pagine di quella storia siano ben rappresentate qui a Napoli alla Fondazione Mondragone'. Dopo la prima tappa a Napoli, la retrospettiva approderà a Bangkok, Modena e Berlino.


(© LaPresse)

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017