Excite

Sao Paulo Fashion Summer: la sposa è bondage

  • Foto:
  • ffw.com.br

La Sao Paulo Week Summer 2012 inizia con il botto: la prima giornata è infatti stata chiusa dalla sfilata dello stilista brasiliano Samuel Cirnansck che ha fatto salire in passerella una pletora di spose decisamente non convenzionali. A fare da contraltare ai tradizionali abiti bianchi e veli di tulle c'erano infatti strumenti per il bondage, la pratica sessuale che porta all'eccitazione attraverso tecniche di costrizione fisica.

Abiti da sposa: collezioni e novità per il 2011

Una scelta che ha sorpreso e fatto mormorare la platea, scioccata dal - voluto - contrasto tra il romanticismo e la sacralità degli abiti nuziali e la sensualità deviata dei collari, dei morsi che chiudevano la bocca alle modelle e di corde e manette che ne legavano le mani. Una rappresentazione ironicamente perversa della condizione di sottomissione e perdita di libertà della donna dopo il matrimonio o una pura provocazione, fine a se stessa?

Cirnansck non ha dato spiegazioni, mentre l'autorevole blog americano Fashionista ha visto nella sua performance un'ideale prosecuzione di quella realizzata da Marc Jacobs per Louis Vuitton quando ammanettò le modelle alle borse. Idea comunque molto meno shoccante di quella dello stilista brasiliano, che con l'ennesima riproposizione dello stile fetish nelle sue sfilate - come da lui stesso spiegato nel leaflet - rischia però di perdere mordente e, soprattutto, di distogliere l'attenzione da una collezione che, a dirla tutta, è veramente bellissima: ridondante di seta, pizzi, ricami e drappeggi barocchi accostati con rara maestria sartoriale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017