Excite

The Black Swan: i tutù in mostra

Dopo il successo de "Il cigno nero" e nonostante la mancata nomination agli Oscar, o forse proprio per questo, le sorelle della moda Kate e Laura Mulleavy del celebre brand di Pasadena Rodarte, hanno deciso di esporre le creazioni realizzate per la pellicola di Darren Aronofski e lo hanno fatto con la mostra "Rodarte: State of Matter" al MOCA, il Museo di Arte Contemporanea di Los Angeles.

Natalie Portman e la polemica sui balletti "fasulli" ne "Il cigno nero"

Il percorso espositivo prevede che i pezzi siano "astratti" dal loro contesto, un processo di decontestualizzazione che trasforma i tutù in vere e proprie opere d'arte che i visitatori potranno ammirare appese ai soffitti. Neofite della sartoria teatrale e cinematografica, le sorelle Mulleavy hanno creato delle vere e proprie sculture di moda, reintepretando il classico tutù di tulle in una versione glamour e raffinata. Una scelta di stile che le fondatrici di Rodarte hanno realizzato arricchendo il costume del cigno nero che compare alla fine della pellicola con materiali del tutto insoliti per la danza come il macramè, il vinile e la pelle. Più "classica" invece la realizzazione dell'abito di scena del cigno bianco, che ha visto un ampio impiego di piume.

Un gusto sperimentale, che sa cogliere profondamente l'essenza dell'ambiente e delle persone, che le sorelle Mulleavy hanno dimostrato di possedere anche nelle loro precedenti collezioni, rappresentate nella mostra da venti pezzi scelti. Un rivincita per il mancato Oscar già parzialmente consumata alla cerimonia di premiazione, dove la loro carissima amica Natalie Portman, in dolce attesa, si è presentata con una loro creazione e l'ha fatta salire con sè sul palco quando ha ritirato la statuetta come migliore attrice protagonista.

Foto: moca.org

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017