Excite

Elsa Fornero indossa un abito Kristina Ti, la polemica su Facebook

  • facebook

Da quando Facebook è diventato il filo diretto tra consumatore ed azienda o tra celebrities e fans, la polemica è dietro l'angolo. Già è successo più di una volta che le aziende, come quelle del settore moda, venissero pesantemente accusate sulla propria pagina social di aver scelto il testimonial sbagliato (come Chiara Ferragni per Silvian Heach e Yamamay) o la modella troppo magra di turno.

Questa volta, "l'imputata" in questione, è la Ministra del lavoro, Elsa Fornero che in occasione di uno dei meeting con le parti sociali per discutere dell'articolo 18 di questi giorni, ha indossato un abito del brand torinese Kristina Ti. La stilista, Cristina Tardivo, ha condiviso la foto di Elsa Fornero con indosso il suo abito sulla pagina Facebook del brand, ma non tutti i suoi followers l'hanno presa bene.

Ecco alcuni commenti alla foto che la stilista aveva postato scrivendo :"Per chi non ama il GF ecco il ministro Fornero in Kristina Ti" (la Marcuzzi indossava un abito Kristina Ti durante la scorsa puntata, ndr)

Fantastico il vestito, di buon gusto; meno la scelta (di pessimo gusto) di pubblicizzare la marca con l'immagine del Ministro Fornero, giusto all'indomani di una riforma che indebolisce i diritti dei lavoratori.

Io non la condivido e penso di non essere l'unica a pensarla così; in un momento come questo, mi sembra fortemente inopportuno esaltare l'eleganza e la forte personalità del ministro.

Nonostante non sia stata gradita da tutti, la stilista risponde alle accuse in prima persona, scrivendo: "Indipendentemente dalla condivisione delle posizioni del Ministro Fornero sono felice che abbia scelto un capo della mia collezione. Mi sono sempre rivolta a donne eleganti, forti e di grande personalità. Cristina Tardito". I followers hanno difeso Cristina e la sua capacità di autocritica tanto che poi qualcuno ha commentato: "Grazie comunque per avere preso in considerazione la mia opinione; il rispetto per le opinioni altrui è la più alta forma di eleganza ed è una dimostrazione di sensibilità". Del resto, oggi chi decide di rendere il proprio brand "social" come si suol dire, deve essere pronto a saper affrontare questo tipo di situazioni e soprattutto gestire le critiche in modo costruttivo, altrimenti il marchio rischia di essere danneggiato e in pochi minuti si mette a repentaglio il lavoro di anni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017