Excite

Elena Mirò veste le miss curvy di Miss Italia 2011

  • LaPresse

Cambiata la location, è ora di cambiare anche le regole. Dopo la querelle con il sindaco della sede storica di Salsomaggiore e la decisione di spostare l'edizione 2011 di Miss Italia a Montecatini Terme, il 18 e 19 settembre davanti alla giuria composta da nomi celebri del mondo dello spettacolo sfileranno - novità assoluta - anche aspiranti Miss taglia 44.

Miss Italia 2011: taglie 44 in gara

L'annuncio era stato fatto questa primavera da Patrizia Mirigliani, figlia dello storico patron della manifestazione, ma emuli di San Tommaso, giornalisti e addetti ai lavori sono rimasti scettici fino a che non hanno visto materialmente bellezze curvy approdare alla fase finale. Un ritorno al passato ispirato ai modelli rappresentati da Gina Lollobrigida, Sophia Loren, Lucia Bosè e Silvana Mangano - donne morbide e sensuali - che ha bandito anche piercing, tatuaggi e 'ritocchini'.

Partner della meritoria iniziativa il Gruppo Miroglio, che vestirà le Miss curvy con capi del suo marchio plus size per eccellenza, Elena Mirò, e sarà sponsor della fascia 'Miss Curve d'Italia', che premierà la partecipante con le forme più generose e le linee più burrose. Un cambiamento accolto positivamente da critica e pubblico, ma che per essere credibile e ispirare una vera rivoluzione non deve scivolare in quel pericoloso buonismo tanto caro agli italiani.

Tuttavia il rischio per ora sembra scongiurato. E' notizia di poche ora fa, infatti, che un'altra concorrente - dopo la vicentina Alice Bellotto - è stata eliminata dalla fase finale a causa di alcune foto sexy comparse in rete. E si tratta proprio di una curvy Miss, per l'esattezza Miss Curve d'Italia Elena Mirò Lazio 2011 Raffaella Modugno. Che dire: le regole sono regole e speriamo che sia così fino alla fine.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017