Excite

È polemica contro la copertina di Marie Claire, il direttore risponde: 'È una sana taglia 38'

  • Facebook

È polemica sulla modella finita sulla cover di Marie Claire Italia per il numero di novembre. La rete insorge, ancora una volta, contro l’eccessiva magrezza di ragazze messe in prima fila a fare da modello di bellezza.

La guerra social esplode proprio negli stessi giorni in cui, proprio su Facebook, Charli Howard, modella inglese di 23 anni, si sfoga contro la sua agenzia che le chiede di continuare a dimagrire: “Mi rifiuto di sentirmi in colpa perché non raggiungo i vostri ridicoli e inottenibili standard di bellezza mentre voi state seduti tutto il giorno alla scrivania, divorando torte e biscotti e criticando me e le mie amiche per il nostro aspetto fisico”. E continua: “Sono un essere umano, ho combattuto la natura del mio corpo a lungo, ma ho recentemente iniziato ad amarmi”.

E parliamo di una taglia 38, esattamente come la ragazza-copertina Marie Claire, o almeno è quanto ha dichiarato Antonella Antonelli, direttore della rivista. Al coro di lettrici che hanno dato voce al dibattito, si è unita anche la scrittrice Michela Murgia (“Non saprei dire se è peggio la copertina o la pezza della direttrice”).

Nè acqua né cibo prima della sfilata: la dieta degli angeli di Victoria's Secret

La Antonelli ha risposto al suo pubblico con questo editoriale:

Care lettrici, Vi ringrazio innanzitutto per l'attenzione e mi scuso personalmente per aver suscitato la vostra indignazione. Marie Claire da sempre è una rivista molto attenta e sensibile alle tematiche femminili, evitando immagini che siano dei modelli negativi per le ragazze, evitando foto con sigarette per il cancro al seno o modelle anoressiche... o altro. La modella della cover di novembre, come potrete osservare anche all'interno del servizio moda, dove ha le gambe scoperte, è una normale taglia 38 come tante altre... Vi invito inoltre a guardare la copertina del numero di ottobre che ha come protagonista una modella più adulta e più formosa....Noi non abbiamo mai creduto in un solo ideale di bellezza femminile, ma al contrario crediamo nella consapevolezza di ogni donna di sentirsi bene nella propria pelle, compresa in una sana taglia 38! Vi ringrazio ancora”.

È vero, la bellezza non si misura in taglie, nonostante tante donne vivano la scala che va da XS ad XL come un vero sistema terroristico. Ma la salute non ha una taglia, semmai ha un peso. E il valore, al chilo, non ha prezzo.

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017