Excite

Diamanti: prezzi e caratteristiche della pietra più preziosa

  • Debeers.com

Tra le pietre preziose il diamante è senza dubbio la più amata di sempre: basti pensare che gli antichi Greci li ritenevano lacrime degli dei e cha la tradizione di donare un diamante come pegno d'amore risale al XV secolo. I diamanti sono usati per creare gioielli di elevatissimo pregio: dagli anelli (il solitario è il simbolo d'amore per eccellenza) alle collane, dalle spille ai bracciali, dagli orecchini ai fermacravatte ed altro ancora.

Nel mercato internazionale dei diamanti, i prezzi ed il valore delle pietre sono determinati dalle "4 C". La migliore combinazione di queste quattro caratteristiche determina il maggior pregio del diamante:

Carat Weight ovvero Peso in Carati

Il peso dei diamanti, come quello delle altre gemme si esprime in carati, unità di peso corrispondente a 0,20 grammi. Quindi è possibile acquistare ad esempio un diamente della grandezza di 0,25 carati, di 0,50 carati oppure di 1,00 carato

Clarity ovvero Purezza

Grazie alla sua origine naturale, ogni diamante é unico e non ne esistono due uguali. Più un diamante é puro, più é raro e prezioso. Quasi tutti i diamanti presentano al loro interno delle disomogeneità strutturali o dei piccoli cristalli di diversa natura. Queste caratteristiche sono chiamate inclusioni o caratteristiche interne. Il numero, il colore, le dimensioni e la posizione delle stesse determinano il grado di purezza di ogni diamante:

FL: privo di caratteristiche interne ed esterne

VS1 - VS2: inclusioni molto piccole visibili alla lente a 10 ingrandimenti

IF: privo di caratteristiche visibili alla lente a 10 ingrandimenti

SI1 - SI2: inclusioni piccole visibili alla lente a 10 ingrandimenti

VVS1 - VVS2: inclusioni molto molto piccole visibili alla lente a 10 ingrandimenti

P1-P2-P3 (I1-I2-I3): inclusioni visibili ad occhio nudo

Colour ovvero Colore

Più un diamante si avvicina alla totale assenza di colore, più é raro e prezioso. Esistono diamanti perfettamente incolori che sono molto rari (D,E,F,G e H) mentre la maggior parte dei diamanti estratti presentano una lieve colorazione (I,J,K o L) e sono definiti dal bianco sfumato al bianco leggermente colorito. I diamanti classificati dalla M alla Z presentano una colorazione più accentuata e sono definiti coloriti. I diamanti classificati oltre la Z sono chiamati fancy e sono eccezionalmente rari.

Cut ovvero Taglio

Di tutte le quattro caratteristiche (4C), il taglio é quella direttamente influenzata dall'uomo. Il taglio del diamante influenza profondamente la sua brillantezza ed il suo fuoco, è quindi l'abilità del tagliatore che rivela la bellezza della gemma.

Quindi la combinazione di queste quattro caratterisctiche determina il valore di un diamante: una pietra, ad esempio, di 0,31 carati con taglio brillante Excellent, colore I e purezza IF ha un costo a partire da 1.000,00 euro, mentre un diamente di 0,14 carati con taglio brillante Very Good, colore F e purezza VS2 parte da un prezzo di 280,00 euro.

 

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017