Excite

Come riconoscere una borsa falsa da una originale

  • Facebook

Sull'amore delle donne per le borse si potrebbero scrivere dei veri e propri trattati. Chi non farebbe di tutto per avere nel proprio guardaroba una borsa Chanel o Vuitton? Le star dello showbiz o le donne benestanti sfoggiano questi gioielli che costano in media dai 4-5 mila euro in su. Negli ultimi anni in rete sono nati moltissimi siti di vendita online con articoli di lusso a prezzi stracciati. Trovare una Gucci o Hermes a prezzi abbordabili non è per nulla difficile ma sono proprio originali?

Il rischio di ritrovarsi con in mano solo una buona copia è davvero molto alto. Ecco alcuni consigli per non farsi fregare direttamente dall'esperta Alexandra Mills. La prima cosa da fare è controllare la borsa di persona e non fidarsi delle immagini, solo vedendola da vicina si notano i dettagli e ci si accorge delle possibili stranezze del prodotto. Attenzione ai pezzi di metallo consiglia la Mills: “Dai un’occhiata alle zip, alle fibbie, al marchio, a qualsiasi pezzo di metallo: se ha già perso il suo splendore allora probabilmente è un falso”.

Borse realizzate con il legno: rivoluzione ecochic

Regola numero tre: nessuna fretta. Non bisogna farsi prendere dall'impulso all'acquisto, può essere utile contattare la banca o la compagnia per capire se ci sono state segnalazioni di truffa. Inoltre si possono cercare in rete recensioni sul sito oltre a contattare un servizio clienti: “Aspetta una settimana e ritorna sul sito. Spesso quelli che offrono prodotti falsi vengono chiusi nel giro di pochi giorni”.

E' opportuno soffermarsi sul paese di provenienza, se la borsa arriva da Cina, India o Brasile probabilmente è falsa. E' molto meglio fare acquisti in negozi di fiducia conosciuti da tempo o attraverso recensioni e passaparola, in questo modo si riducono i rischi ma di certo non si annullano del tutto. Occhi aperti!

lei.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017