Excite

Chirurgia estetica: intervenire con la rinoplastica

La rinoplastica è un intervento che di chirurgia estetica che prevede il ritocco del naso. Sempre più donne ricorrono alla rinoplastica per motivi puramente estetici, per smussare qualche sporgenze di troppo, oppure rimodellare le forme, raddrizzarlo, oppure ritoccarlo dopo un trauma o una rottura. Ma la rinoplastica è molto diffusa anche tra quanti hanno subito un incidente oppure sono soggetti a problemi di respirazione.

Tra gli interventi di chirurgia estetica, la rinoplastica è tra le operazioni forse più dolorose, anche se poi la percezione è molto soggettiva. Il naso e la zona dove si interviene sono realmente molto delicati e sensibili, e per questo motivo la sensazione legata a dolori post operazione può variare molto da caso a caso. In linea di massima l‘ operazione di rinoplastica dura mediamente circa 1 ora, anche se negli interventi più delicati si può operare anche per 2 ore.

Sotto anestesia, si interviene dividendo la pelle dalle ossa e dalla cartilagine, si modella il naso secondo gli accordi con il paziente, si scolpisce la nuova forma e si riporta la pelle in sede, sul ‘nuovo naso’. La ripresa post operatoria è lenta e richiede un riposo assoluto. A volte può capitare di percepire nei primi momenti uno stato di stordimento, dolori o fitte dovute al trauma post operatorio. E’ bene farsi seguire con cura ed sempre sotto controllo dopo un'operazione di chirurgia plastica, ma grazie ai nuovi macchinari la rinoplastica è diventato un intervento semplice e ormai di routine. Chi bella vuole apparire, un po’ deve soffrire.

(foto © seoulbeats.com)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017